Post in Attualità, Calabria - Sicilia, Gastronomia, Italia

La  corsa all’acquisto di agrumi, verduri e legumi conferma la svolta salutistica in atto da parte dei consumatori italiani che ha portato, durante lo scorso anno, a un consumo record di frutta e verdura con quasi 9 miliardi di chili venduti, che è da considerarsi la cifra più alta degli ultimi venti anni.

Tutto ciò emerge da una analisi della coldiretti che ha evidenziato, tra l’altro, una forte crescita degli acquisti diretti dagli agricoltori in azienda e  nei mercatini rionali di “Campagna Amica” organizzati dagli associati della coldiretti.

Dall’analisi condotta emerge che, dei frutti, la mela risulta essere il frutto più consumato seguita dall’arancia,  mentre tra gli ortaggi i preferiti risultano essere rispettivamente la patata e  il pomodoro; inoltre si evidenzia l’incremento del consumo della frutta cosiddetta “a guscio” ( cioè noci, mandorle e nocciole) che considerata in passato nemica della linea per l’elevato apporto calorico,  è oggi rivalutata come preziosa alleata della salute.