Dichiarazione dell’alto rappresentante a nome dell’UE sulla situazione in Venezuela

Post in Mondo, Politica

Le massicce manifestazioni popolari che hanno avuto luogo in Venezuela negli ultimi giorni hanno subito violenze indiscriminate da parte delle autorità, portando alla tragica morte di numerose persone e di molti altri feriti e arrestati.L’Unione europea condanna fermamente queste azioni e offre le sue più sentite condoglianze alle famiglie dei defunti.L’UE ribadisce che le elezioni presidenziali dello scorso maggio in Venezuela non sono state né libere, né corrette, né credibili, prive della legittimità democratica. Il Paese ha urgente bisogno di un governo che rappresenti veramente la volontà del popolo venezuelano.L’UE ribadisce il suo pieno sostegno all’Assemblea nazionale, che è l’organo democratico legittimo del Venezuela, i cui poteri devono essere ripristinati e rispettati, comprese le prerogative e la sicurezza dei suoi membri. Riaffermiamo la nostra profonda convinzione che una soluzione democratica pacifica e inclusiva sia l’unica via di uscita sostenibile dall’attuale impasse politica e dalla grave crisi sociale che ha provocato.L’UE chiede con forza l’urgente svolgimento di elezioni presidenziali libere, trasparenti e credibili conformemente alle norme democratiche internazionali e all’ordine costituzionale venezuelano. In assenza di un annuncio sull’organizzazione di nuove elezioni con le necessarie garanzie nei prossimi giorni, l’UE intraprenderà ulteriori azioni, anche sulla questione del riconoscimento della leadership del paese in linea con l’articolo 233 della Costituzione venezuelana.L’UE sta con il popolo venezuelano in questa ora critica e continuerà a seguire da vicino gli eventi, anche alla prossima riunione dei ministri degli esteri giovedì prossimo. L’UE è pronta ad agire a sostegno di un processo di impegno immediato e credibile, anche attraverso l’istituzione immediata di un gruppo di contatto internazionale. Contatti e coordinamento con partner regionali e internazionali sono in corso e saranno intensificati nelle prossime ore.Visita il sito

Declaration by the High Representative on behalf of the EU on the situation in Venezuela

The massive, popular demonstrations which have taken place in Venezuela over the last days have been met with indiscriminate violence from the authorities, leading to the tragic death of numerous people and many more injured and arrested.

The European Union firmly condemns these actions and offers its deep condolences to the families of the deceased.

The EU reiterates that the presidential elections last May in Venezuela were neither free, fair, nor credible, lacking democratic legitimacy. The country urgently needs a government that truly represents the will of the Venezuelan people.

The EU reiterates its full support to the National Assembly, which is the democratic legitimate body of Venezuela, and whose powers need to be restored and respected, including the prerogatives and safety of its members. We reaffirm our deep belief that a peaceful and inclusive democratic solution is the only sustainable way out of the current political impasse and the severe social crisis it has provoked.

The EU strongly calls for the urgent holding of free, transparent and credible presidential elections in accordance with internationally democratic standards and the Venezuelan constitutional order. In the absence of an announcement on the organisation of fresh elections with the necessary guarantees over the next days, the EU will take further actions, including on the issue of recognition of the country’s leadership in line with article 233 of the Venezuelan constitution.

The EU stands with the Venezuelan people in this critical hour, and will continue follow events closely, including at the next Foreign Ministers meeting next Thursday. The EU stands ready to act in support of an immediate and credible process of engagement, including through the immediate establishment of an International Contact Group. Contacts and coordination with regional and international partners are ongoing, and will be intensified in the coming hours.

Visit the website