SI INTITOLA “MARZO PER GLI AGNELLI”  L’ULTIMA FATICA LETTERARIA DI MIMMO GANGEMI  

Post in Calabria - Sicilia, Cultura

Il prossimo 16 febbraio lo scrittore calabrese Mimmo Gangemi presenterà a Reggio Calabria,  presso la sala “Monteleone” della sede del Consiglio Regionale della Calabria il suo ultimo libro intitolato “Marzo per gli agnelli”, edito dalla casa editrice Piemme,.

Lo scrittore nato nel 1950 a Santa Cristina d’Aspromonte, dopo “La signora di Ellis Island” in cui narra l’esperienza  e le suggestioni dell’emigrazione dalla Calabria in America e poi il ritorno nella terra degli avi e “Il Giudice Meschino”, romanzo diventato anche una serie televisiva di successo che ha visto come interprete principale Luca Zingaretti, narra con la sua ultima opera, ambientata in Calabria, una storia di ribellione personale così come lascia intendere il sottotitolo del libro “C’è un tempo per morire. E un tempo per combattere”. Protagonista della storia è Giorgio Marro, brillante avvocato al quale il destino presenta un conto salatissimo: la morte dei uno dei due figli a causa di un incidente e l’altro figlio, il maggiore, in sospensione tra la vita e la morte; quando oramai sembra tutto finito l’avv. Marro coglie le forze per una battaglia che è disposto a combattere contro uomini della ‘ndrangheta.

Il libro sarà disponibile a partire dal prossimo 5 febbraio, e sicuramente sarà un altro successo letterario dell’autore calabrese, che tra l’altro collabora con il quotidiano La Stampa.