Francesco: la famiglia è forte se si apre alla vita e non discrimina

Post in Cultura, Italia intera, Mondo

Il Papa invia un Messaggio ai partecipanti al 14° pellegrinaggio delle famiglie per la famiglia che si svolge oggi in venti Santuari di diciannove regioni d’Italia: “Siete il volto luminoso della fede in un tempo di difficoltà e sofferenze”. L’invito a pregare per l’Incontro mondiale delle famiglie di Roma del 2022

La famiglia è “viva”, se unita nella preghiera. È “forte”, quando riscopre la Parola di Dio. È “generosa”, se rimane aperta alla vita, non discrimina e serve i più bisognosi. Papa Francesco si rivolge a coppie, genitori, nonni, figli, nipoti, che partecipano al 14° Pellegrinaggio nazionale delle famiglie per la famiglia, che prende il via oggi 11 settembre. Un momento di preghiera nazionale, promosso da Rinnovamento nello Spirito, Cei e Forum Associazioni familiari, che vede coinvolti – in presenza e online – migliaia di famiglie di tutta l’Italia in 20 santuari di 19 regioni.

Il Vangelo della famiglia

Dal Papa c’è anzitutto la gratitudine per questa “testimonianza di comunione e di gioia” che si traduce nel grido lanciato all’unisono: “La famiglia è viva!”. Poi l’apprezzamento per questo “sforzo” di andare incontro a quante più persone possibile “per diventare un segno vivente di quell’amoris laetitia che sgorga dal Vangelo della famiglia”. Le famiglie coinvolte nel Pellegrinaggio “mostrano il volto luminoso della fede in Gesù Cristo, in un tempo schiacciato da tante difficoltà, sofferenze e nuove povertà”, afferma Francesco.

Salvatore Cernuzio – Città del Vaticano Da Vatican News

Leggi tutto