UN VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELLA BELLEZZA DEL CIELO – Planetarium Pythagoras

Post in Attualità, Calabria - Sicilia, Italia

Giovedì 26 novembre, ore 19.00

Diretta streaming sulla pagina facebook del

Planetarium Pythagoras – Città Metropolitana di Reggio Calabria

 

Il tradizionale appuntamento “La Notte europea dei Ricercatori”, previsto per l’ultimo venerdì del mese di settembre, a causa delle norme sempre più stringenti legate all’emergenza da Covid-19, nel corso di questi ultimi mesi è stato più volte rimodulato ed alla fine si è deciso di diluirlo nell’arco temporale compreso tra il 23 e il 27 novembre.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di creare occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto non formale.

Nell’accezione comune, fare ricerca sottintende l’utilizzo di laboratori, ma è pur vero che non si può non riconoscere che la scuola è un soggetto permanente di ricerca didattica.

Il Planetarium Pythagoras è da sempre impegnato per promuovere la cultura scientifica, incrementare la qualità dell’insegnamento ed aumentare la sensibilità e l’interesse verso queste tematiche.

Per tali ragioni, il tema di norma trattato al Planetario è: “Il Planetario tra ricerca scientifica e ricerca in didattica”.

In questa situazione straordinaria, la Città Metropolitana di Reggio Calabria in quanto proprietaria del Planetarium Pythagoras, ha programmato, attraverso gli esperti della Struttura ed in collaborazione con l’osservatorio “Giuseppe Pustorino”, un evento in diretta streaming sulla pagina facebook del Planetario (https://it-it.facebook.com/Planetario.RC/) per giovedì 26 novembre alle ore 19.00, al fine di condurre il pubblico in un viaggio alla scoperta della bellezza del Cielo.

Il primo di tanti appuntamenti che ci accompagneranno per tutto il mese di dicembre e che rappresenta la volontà di superare la distanza fisica e l’isolamento sociale che le restrizioni causate dalla pandemia in atto ci obbliga a mantenere, continuando a trasmettere al pubblico fiducia e speranza.

L’evento ricade all’interno del progetto denominato: “Cultura, natura e tradizioni: l’Astronomia scienza del vivere quotidiano” presentato dalla Città Metropolitana nell’ambito degli interventi finanziati dalla Regione Calabria -annualità 2020- volti a rafforzare il legame tra cultura ed identità.