Tre arresti per produzione di stupefacenti e cattura di animali di specie protetta

Post in Attualità, Calabria - Sicilia

 A Delianuova, i Carabinieri hanno arrestato tre persone per produzione di sostanze stupefacenti e uccisione o cattura di specie animali protette, a seguito di ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse nei loro confronti dall’Autorità Giudiziaria.

Nello specifico, risale ad alcune settimane il rinvenimento da parte dei militari della Stazione di Delianuova e dello Squadrone Cacciatori “Calabria” di una piantagione di marijuana di circa 730 piante in terreno comunale, a seguito del quale sono poi state avviate le indagini dai carabinieri che, grazie a diversi riscontri e accertamenti, hanno permesso di individuare i tre responsabili coinvolti nella produzione delle piante di cannabis, destinatari dell’odierno provvedimento cautelare.

In tale quadro, a seguito delle operazioni di perquisizioni eseguite dai militari dell’Arma, presso i domicili e le proprietà o attinenze dei medesimi, presso un’abitazione, sono stati inoltre rinvenuti diversi esemplari di ghiri, considerati animali di specie protetta, tenuti in gabbia e un’altra ingente quantità, circa 235, congelati e confezionati in oltre 50 pacchetti, destinati verosimilmente alla vendita o al consumo.