Tavola rotonda “La leggenda del Faust, tra musica, cinema, letteratura e filosofia”

Post in Attualità, Calabria - Sicilia, Cultura

Proseguono anche per l’estate 2019, nella suggestiva cornice del Chiostro di San Giorgio al Corso, chiesa degli artisti di Reggio Calabria, alle ore 21.00, gli appuntamenti del Centro Internazionale Scrittori della Calabria. Da oltre 20 anni il Chiostro è divenuto, nei mesi estivi, un punto di riferimento di numerose persone desiderose di seguire le attività artistiche, religiose e culturali che l’associazione promuove attraverso confronti, riflessioni e dialoghi. Nel ringraziare don Antonio Cannizzaro, parroco della chiesa di S. Giorgio al Corso, chiesa degli artisti di Reggio Calabria, per la sensibile disponibilità e generosità a concedere lo spazio del Chiostro alle attività culturali 2019, si comunica che gli eventi avranno inizio mercoledì 3 luglio con la tavola rotonda promossa dal Comitato Scientifico del Cis “La leggenda del Faust, tra musica, cinema, letteratura e filosofia”. Introduce i lavori Don Antonio Cannizzaro e coordina Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis della Calabria. Con il supporto di video proiezioni intervengono: Filippo Aragona, magistrato; Gianluca Romeo, docente di filosofia; Emilia Serranò, docente di filosofia; Francesco Villari, musicologo, sceneggiatore, scrittore; Mila Lucisano, docente di Italiano e Latino; M° Flora Ferrara al pianoforte. Il mito di Faust ha avuto nella letteratura, nel cinema e nell’arte un enorme successo. La leggenda di Faust ha origine nella tradizione popolare tedesca, personaggio storico realmente vissuto nei primi decenni del Cinquecento Johannes Faustus è stato un grande studioso di magia e alchimia. Nella sua opera omonima Goethe prende lo spunto dall’uomo che stringe il patto col diavolo per proporre temi più profondi e che alla fine ritrova la sua dignità e il senso della sua esistenza.