Si è concluso il Concorso Nazionale “M’illumino di meno… per rivedere le stelle” Alla ribalta Liceo Euclide e Vittoria Altomonte

Post in Attualità, Calabria - Sicilia, Cultura, Italia intera

Si è concluso il Concorso Nazionale “M’illumino di meno… per rivedere le stelle”, parte integrante della XXI edizione della Settimana Nazionale dell’Astronomia, indetta dal Ministero dell’Istruzione, Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici, la Valutazione e l’internazionalizzazione del Sistema Nazionale di Istruzione.

La Settimana dell’Astronomia, nell’ambito del Protocollo di Intesa MI-SAIt, è assegnata, per l’organizzazione, alla Società Astronomica Italiana, che opera in sinergia con l’Istituto Nazionale di Astrofisica e la Città Metropolitana di Reggio Calabria, individuata, attraverso il Planetarium Pythagoras, quale sede operativa delle attività didattiche e divulgative e sede del Concorso.

Hanno partecipato all’iniziativa 74 scuole, distribuite sul territorio nazionale, che hanno prodotto 1100 schede di osservazione del cielo dalle loro località.

Le schede sono state valutate da una Commissione composta da:

  • Prof.ssa Anna Brancaccio, Ministero dell’Istruzione (Presidente Commissione);
  • Prof. Roberto Buonanno, Società Astronomica Italiana;
  • Dott.ssa Elisa Di Carlo, Istituto Nazionale di Astrofisica;
  • Dott.ssa Anna Maria Franco, Città Metropolitana di Reggio Calabria;
  • Prof.ssa Angela Misiano, Planetarium Pythagoras.

Nei Criteri di valutazione delle schede di rilevamento la commissione ha tenuto conto dei seguenti parametri:

  1. numero di osservazioni effettuate;
  2. varietà dei luoghi di osservazione;
  3. correttezza dei dati riportati.

La Giuria ha inteso premiare, nel caso in cui i lavori sono stati prodotti da intere classi, l’Istituto di appartenenza.

L’analisi dei risultati riporta una situazione dei Cieli del nostro Paese piuttosto preoccupante.

Nei centri fortemente urbanizzati, l’inquinamento luminoso ci sta rubando la notte, la Via Lattea non è più visibile e, nel migliore dei casi, sono osservabili stelle fino alla terza magnitudine.

Per questo è importante che si prenda coscienza di questo Cielo rubato.

L’iniziativa del Ministero, infatti, intende stimolare la sensibilità delle studentesse e degli studenti al tema dell’inquinamento luminoso, nei suoi risvolti culturali ed economici.

Di seguito è riportata la graduatoria dei vincitori, distinta per le due categorie:

  • Scuole secondarie di II grado

1° Premio

Liceo Scientifico Balbo, Casale Monferrato (AL)

1° Premio ex aequo

Liceo Scientifico Oberdan, Trieste

2°Premio

Scuola Navale Militare “Francesco Morosini”, Venezia

2° Premio ex aequo

Vittoria Altomonte

IIS Euclide, Bova Marina (RC)

3° Premio

Marco Lotorto

Liceo Classico “Bruno Vinci”, Nicotera (VV)

3° Premio ex aequo

ITE Genco, Altamura (BA)

  • Scuole secondarie di I grado

1° premio

IC Tolfa Roma

2° premio

IC Carlo Piaggia, Capannori (LU)

3° premio

Scuola Secondaria di Primo Grado “Vittorio Alfieri + Conservatorio”, Cagliari

3° premio ex aequo

IC Ronchi, Cellamare (BA)

3° premio ex aequo

Matilde Giorgetti

Istituto Comprensivo Lucca 2 “Leonardo Da Vinci”, Lucca

La Giuria ha deciso, all’unanimità, di assegnare i seguenti diplomi di merito:

  • Scuole secondarie di II grado

Martina Felicia Ravenda

Liceo Classico Campanella, Reggio Calabria

Ilenia Trunfio

Liceo Scientifico Leonardo da Vinci, Reggio Calabria

Lorenzo Raciti

I.I.S.S. Ettore Majorana, Scordia (CT)

Domenica Pia Caprino

Liceo Classico “Bruno Vinci”, Nicotera (VV)

  • Scuola secondaria di I grado

Greta Guadagnolo

IC Sant’Eufemia, Lamezia Terme

La commissione giudicatrice si congratula con tutti i concorrenti, in questa edizione molto numerosi, per aver mostrato impegno, passione e competenza, indipendentemente dai risultati finali conseguiti.

La cerimonia di premiazione, alla presenza delle Autorità che organizzano e sostengono il Concorso, avrà luogo presso il Planetarium Pythagoras – Città Metropolitana di Reggio Calabria lunedì 21 giugno 2021 alle ore 20.00, all’interno dell’evento organizzato per il Solstizio d’Estate.

  • Articolo
  • Blocco

Nessun blocco selezionato.Apri il pannello di pubblicazione

  • Documento