Roma, Campigoglio Daily News

Post in Attualità

Campidoglio, sabato 2 febbraio prossimo evento del percorso ‘I Sabati in Campidoglio’Tema dell’iniziativa ‘Le buone pratiche’

Baldassarre e Zotta: “Momenti di confronto fondamentali per personale educativo e scolastico, per genitori e cittadini”

Roma- Il prossimo incontro del percorso ‘I Sabati in Campidoglio’ si svolgerà sabato 2 febbraio presso la Sala Protomoteca del Campidoglio: l’iniziativa ‘Le buone pratiche’ rappresenterà un confronto tra Poses, insegnanti ed educatori, genitori e cittadini. Il ciclo di convegni è a cura dell’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale, in collaborazione con la Commissione Capitolina Scuola. Target principale degli incontri è il personale educativo e scolastico di Roma Capitale.Sabato scorso, 19 gennaio, si è svolto il primo incontro, dal titolo ‘La fatica dell’educare’, che ha approfondito la sindrome del burnout definibile, a partire dalle attuali conoscenze scientifiche, come una condizione di stress fisico, emotivo e mentale derivante da situazioni prolungate di stress lavorativo. Il 23 febbraio si svolgerà un altro incontro: ‘The Square: l’inglese, la scuola e l’apprendimento’. Saranno poi fissati e comunicati altri eventi, che arricchiranno il percorso.

“Nell’ottica di costruire una comunità che educa sempre più coesa e aperta ai nuovi bisogni della società, è fondamentale costruire occasioni permanenti di confronto. Lo scambio di esperienze e buone prassi come anche l’analisi delle criticità rappresentano uno strumento per una crescita collettiva e consapevole del personale educativo di Roma Capitale”, spiegano l’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre e la Presidente della Commissione capitolina Scuola Maria Teresa Zotta.

Inchiesta Ama: Raggi, non faremo sconti a nessuno. Sostegno a magistratura

 Roma, 24 gennaio 2019 – “Non faremo sconti a nessuno. Le notizie sull’inchiesta della magistratura che indaga per reati gravissimi dirigenti e funzionari di Ama, la municipalizzata dei rifiuti di Roma, sono sconcertanti. Come sindaca assicuro ai cittadini che daremo agli inquirenti tutto il supporto necessario affinché si faccia luce su questa vicenda. Nel frattempo chiederò ai vertici di Ama di vigilare maggiormente sull’azienda per stanare eventuali illeciti e comportamenti non in linea con i principi di legalità e buona amministrazione. Questo episodio conferma che in azienda i vecchi dirigenti sono ancora molto potenti e non hanno interesse a innovare e sanare quello che non va. Il presidente di Ama Bagnacani sta procedendo al cambio dei dirigenti. Avverrà entro e non oltre febbraio. Su questo mi auguro che non ci siano ritardi. Roma non può più attendere”. Così in una nota la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

Campidoglio, Piano superamento campi rom non prevede assegnazione alloggi popolari

Roma, 24 gennaio 2019 – L’assegnazione degli alloggi di Edilizia residenziale pubblica segue la normativa vigente e non è connessa, in alcun modo, con il Piano per il superamento dei campi rom. L’assegnazione avviene infatti sulla base dello scorrimento delle graduatorie e dei requisiti legati a ogni domanda.Non esiste e non può quindi esistere alcuna strategia in materia: gli alloggi vengono assegnati esclusivamente agli aventi diritto, così come regolato e previsto da apposite norme.

Si tratta di una procedura valida per tutti i cittadini, senza alcun trattamento ad hoc legato alla provenienza etnica e geografica. Ogni domanda viene quindi valutata con le stesse modalità e sulla base dei requisiti riscontrati si viene ammessi o meno alla graduatoria, con relativo punteggio. In questo modo l’assegnazione è garantita esclusivamente agli aventi diritto.