Roccaforte – Valorizzazione dell’area di Monte Nardello

Post in Attualità, Calabria - Sicilia

“Oggi è stato compiuto un altro passo in avanti importante dentro quel percorso virtuoso che porterà finalmente alla valorizzazione dell’area di Monte Nardello”. Lo dichiara il Sindaco di Roccaforte del Greco, Domenico Penna, a margine della seduta del Consiglio regionale che nel pomeriggio di ieri ha approvato, tra le altre cose, la modifica alla Legge regionale 13/1983.

“Un ringraziamento – ha proseguito il primo cittadino del centro grecanico – va al Consigliere regionale Francesco D’Agostino che, con perseveranza e competenza, ha incardinato un tale obiettivo strategico dentro l’iter legislativo. In estrema sintesi – ha specificato Penna – con la modifica della Legge regionale 13/83 anche in Calabria, al pari di altre Regioni, non  sarà più obbligatoria l’indizione di costosi referendum per apportare piccole modifiche territoriali ad aree prive di residenti, ma sarà sufficiente l’accordo formale tra gli Enti comunali interessati. Si rimuove, venendo al nostro caso particolare, un ostacolo significativo all’iter per l’acquisizione di una parte di territorio del Comune di Reggio da parte del Comune di Roccaforte del Greco. È vero, si tratta di una porzione di territorio molto piccola; però, sino ad oggi, tutto ciò aveva impedito l’attuazione di concreti piani di sviluppo per un’area di straordinarie potenzialità quale è quella di Monte Nardello”.

“Accogliamo dunque con soddisfazione il risultato odierno – ha concluso il Sindaco di Roccaforte – e ringraziamo nuovamente il Consigliere regionale Francesco D’Agostino, convinti che insieme sapremo proseguire il cammino per il raggiungimento pieno dell’obiettivo di sviluppo prefissatoci”.