Regione Calabria, Jole Santelli sospende le attività ambulatoriali non urgenti

Post in Attualità, Calabria - Sicilia, Politica

dI Bruna Maria Antonia Primerano

DI Bruna Maria Antonia PrimeranoNel pomeriggio di oggi la presidente della regione Calabria ha firmato una nuova ordinanza che integra quella già emanata nei giorni scorsi, sempre in materia di gestione e prevenzione dal Covid-19. In particolare, è prevista la sospensione di tutte le attività ambulatoriali erogate dalle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere, incluse le strutture private accreditate, fino al 3 aprile 2020.  A queste citate precedentemente, si aggiungono i ricoveri programmati sia chirurgici che medici.

Sono escluse da questo provvedimento i ricoveri urgenti, le prestazioni ambulatoriali urgenti, quelle di dialisi, di radioterapia, oncologiche e radioterapiche.

Infine “tutte le strutture pubbliche e private accreditate procederanno a riprogrammare le attività ambulatoriali e di ricovero, ad avvisare gli utenti interessati”.

Continua così il percorso intrapreso dalla regione Calabria per combattere l’espansione del virus, a seguito anche delle ultime disposizioni decretate dal Governo nazionale.

A tutti i cittadini si continua a raccomandare di #stareacasa, uscire solo in casi di emergenza o per provvedere alla spesa e per motivi giustificati.