Rai: Guerrini (M5S), tenere alta attenzione su discriminazione di genere

Post in Attualità

Roma – L’onorevole Francesca Flati (M5S), membro della Commissione Vigilanza RAI, è intervenuta nella seduta odierna della Commissione capitolina sulle Pari Opportunità, per illustrare le attività finalizzate al contrasto della discriminazione di genere nel servizio pubblico radiotelevisivo.

Tale invito, ha spiegato la presidente Gemma Guerrini, ha fatto seguito alla lettera con la quale i componenti della commissione Pari Opportunità  avevano stigmatizzato la scelta della Direzione artistica dell’ultimo Festival di Sanremo rispetto alla partecipazione del cantante Junior Cally. La Commissione Pari Opportunità ha manifestato l’intento di redigere degli atti di indirizzo attraverso i quali chiedere alle istituzioni competenti, agli operatori del settore radiotelevisivo e dei social network interventi maggiormente incisivi di prevenzione, controllo ed eventuale censura rispetto all’utilizzo di termini provocatori e offensivi in senso sessista.

Infine, la stessa Commissione ha espresso la propria solidarietà nei confronti della consigliera Rachele Mussolini per gli insulti esternati dall’ex brigatista Raimondo Etro su Facebook e nel corso del programma “Non è l’Arena” andato in onda su La7.