La sindaca di Roma, Virginia Raggi, all'uscita dal Tribunale di piazzale Clodio a Roma, 10 novembre 2018. ANSA/PERI - LAMI

Roma  – “E’ ufficiale: il brand Aruba sbarca a Roma, con un Hyper Cloud Data Center che darà lavoro a 200 persone. Una bellissima notizia per la città, che a primavera 2020 festeggerà la nuova apertura di quest’azienda tutta ‘Made in Italy’, impegnata a investire nella trasformazione digitale del Paese. Location prescelta, il Tecnopolo Tiburtino, polo dell’high-tech e della green economy proteso all’avanguardia con le sue oltre 100 imprese in costante contatto con il mondo dell’università e della ricerca”. Così in una nota la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

 “Vincenti i colloqui intercorsi in questi mesi con l’azienda: ci hanno prospettato sviluppi ed esigenze, abbiamo fornito risposte e soluzioni. Con ottimo esito, e ne andiamo fieri. Perché questo è un punto a segno per la città, che si riconferma polo attrattivo per investitori, ricercatori e innovatori, ma anche punto di riferimento per l’offerta occupazionale. Nello specifico, la divisione capitolina di Aruba Enterprise fornirà servizi complessi e qualificati di IT, dematerializzazione e certificazione dei processi, allo scopo di digitalizzare l’azienda e ridurre i costi di sistema. Noi siamo al fianco di chi lavora e crea lavoro, di chi innova nel Paese e ci rende competitivi oltre i confini nazionali. La nostra mission è quella di valorizzare queste realtà virtuose, facilitando gli investimenti sul territorio attraverso la semplificazione legislativa e amministrativa e l’utilizzo dei fondi a disposizione. Benvenuta Aruba”, dichiara Carlo Cafarotti, Assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale.