Parlamento Europeo – Prossimamente in plenaria: la nuova Commissione europea, l’emergenza climatica, il bilancio dell’UE

Post in Attualità, Mondo, Politica

Il Parlamento è chiamato a decidere se approvare la nuova Commissione europea. Fra i temi in agenda anche il bilancio per il 2020 e l’assegnazione del Premio LUX per il cinema europeo

Nella foto: l'emiciclo del Parlamento europeo a Strasburgo, durante un voto.      
Settimana di voti, dibattiti e celebrazioni al Parlamento europeo  

La Commissione europea al voto finale

La Presidente eletta Ursula von der Leyen presenta alla plenaria di mercoledì 27 novembre il programma della Commissione europea e la squadra composta per realizzarlo. Alla presentazione segue il dibattito e il voto: i deputati sono chiamati ad approvare o respingere la Commissione nel suo complesso con un voto a maggioranza semplice. Il voto è l’ultimo passo del processo di vaglio dei commissari designati da parte del Parlamento. Le commissioni parlamentari hanno infatti esaminato i commissari designati uno ad uno. Il Parlamento assicura così la legittimità democratica dell’organo esecutivo dell’Unione europea.

L’emergenza climatica

Lunedì 25 novembre gli eurodeputati discutono l’emergenza climatica e ambientale. Il Parlamento chiede che l’UE assuma un ruolo guida nella lotta al cambiamento climatico in vista della Conferenza ONU sul clima, la cosiddetta COP25. I deputati votano giovedì 28 due bozze di risoluzione che chiedono all’UE di raggiungere la neutralità climatica entro il 2050.

Bilancio 2020 per l’UE

Mercoledì 27 novembre il Parlamento dovrebbe approvare il bilancio degli investimenti nell’UE e nei paesi membri per il prossimo anno. Il bilancio 2020, sul quale è stato raggiunto un accordo col Consiglio il 18 novembre, mira a incoraggiare gli investimenti nelle azioni per il clima, la ricerca, le infrastrutture e i giovani.

Oleg Sentsov a Strasburgo

Il regista e attivista Oleg Sentsov può finalmente ricevere il Premio Sacharov 2018 di persona. Quando il premio per i difensori dei diritti umani nel mondo è stato assegnato, Sentsov era in prigione per aver protestato contro l’annessione russa della sua nativa Crimea. Ha passato cinque anni da detenuto in Russia, prima di essere rilasciato in uno scambio di prigionieri a settembre 2019.

Premio cinematografico LUX

Mercoledì 27 viene assegnato il Premio LUX per il cinema europeo. I registi dei tre film finalisti sono presenti alla cerimonia di premiazione. Il Premio LUX è nato per promuovere il cinema europeo, rendere il cinema più accessibile a tutti e sostenere le produzioni europee.

No alla violenza contro le donne

Il Parlamento europeo si colora di arancione lunedì 25 novembre per onorare la Giornata contro la violenza contro le donne. I deputati discutono e votano misure per fermare la violenza contro le donne e sollecitare gli stati membri a ratificare la Convenzione di Istanbul sulla violenza contro le donne.