Parentela: la Commissione per la semplificazione invade il campo del Consiglio regionale

Post in Attualità, Calabria - Sicilia, Italia, Politica

«È inaccettabile la scelta di Jole Santelli di nominare una commissione per la semplificazione delle leggi regionali. Questa è la riprova che la presidente della Calabria punta ad escludere il Consiglio regionale, magari ritenendolo superfluo ed inutile». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Paolo Parentela, che aggiunge: «Questa commissione di giuristi avrebbe il compito di individuare e proporre alla giunta regionale le leggi da eliminare o semplificare. Giusto semplificare, ma non può essere questo il metodo né il mezzo. Chi sarebbero questi giuristi ed esperti? In base a quali criteri verranno nominati? Perché invadere il campo del Consiglio regionale? La presidente Santelli risponda». «A Domenico Tallini chiedo – conclude Parentela – di chiarire se e come voglia difendere le prerogative del Consiglio regionale che presiede».