Osservazioni del presidente Donald Tusk dopo la riunione del Consiglio europeo (articolo 50) del 17 ottobre 2019

Post in Attualità, Mondo, Politica

Abbiamo concluso una discussione tra i leader sull’accordo sulla Brexit che il nostro negoziatore ha concordato con il governo del Regno Unito oggi. Innanzitutto, molte grazie a Michel Barnier e al suo team per l’eccezionale lavoro svolto. Il Consiglio europeo ha approvato questo accordo e sembra che siamo molto vicini al tratto finale. Perché un accordo impossibile ieri è diventato possibile oggi?
Innanzi tutto, la nuova versione dell’accordo è stata valutata positivamente dall’Irlanda. Ho detto fin dall’inizio che saremmo sempre stati dietro l’Irlanda e non forzare un accordo sfavorevole a Dublino.
In secondo luogo, l’accordo è stato valutato positivamente dalla Commissione europea. Questo ci dà la certezza che è favorevole e sicuro per i cittadini dell’Unione Europea.
La principale modifica rispetto alla versione precedente dell’accordo è l’accettazione del Primo Ministro Johnson di effettuare controlli doganali nei punti di entrata nell’Irlanda del Nord. Questo compromesso ci consentirà di evitare i controlli alle frontiere tra l’Irlanda e l’Irlanda del Nord e garantirà l’integrità del mercato unico.
La realtà è che oggi abbiamo un accordo, che ci consente di evitare il caos e un’atmosfera di conflitto tra l’UE27 e il Regno Unito. Pertanto, il Consiglio europeo ha invitato la Commissione, il Parlamento europeo e il Consiglio a garantire che questo accordo possa entrare in vigore il 1 ° novembre 2019. Ora stiamo tutti aspettando i voti in entrambi i parlamenti.
Su una nota più personale, quello che sento oggi è la tristezza. Perché nel mio cuore, sarò sempre un rimanente. E spero che se i nostri amici britannici decidessero di tornare un giorno, la nostra porta sarà sempre aperta.
Visita il sito Web