Non so più che santo pregare ! L’angolo della satira a cura di Francesco Iachino

Post in Area Grecanica, Arte, Attualità, Calabria - Sicilia, Cultura, Italia

Risultati immagini per Langolo della satira

SANNO CHE PESCI PRENDERE??????
Con sdegnosa fermezza rifiutò l’offerta di possesso del feudo di Aurocastro, lui che con un sol colpo d’ascia avea tagliato in due Gruppone da Vigullo gran capitan di guscia e con determinazione s’apprestava alla tenzone ove già si vedea vincitor “fate conto “disse” che Brancaleone abbi già in pugno l’investitura et lo ricco matrimonio.
E fu invece l’ennesima imbarazzante fetecchia.
Ecco problemi come Ilva, Alitalia, ambiente e territorio, evasione fiscale, criminalità oganizzata fate conto che siano già risolti, fate conto che chi ci governa ha già trovato le soluzioni.                                                                 Insieme a “Bocca di rosa” del grande Faber da quel di Sant’Ilario venne roboante come la voce di Zeus la proposta di Grillo Tonante: togliere il diritto di voto agli ultra ottantenni, gli fa eco il capitano (di che?) Salvini tra un sbavata e l’altra sul Rosario: elezione diretta del Presidente della Repubblica e abolizione dei Senatori a vita.

Tutti insieme poi appassionatamente come il coro dello Zecchino d’oro: diritto di voto a sedici anni per quegli adolescenti che, statistiche alla mano,del voto se ne stracicciano.                                A me paiono novelle Danaidi condannate a versare acqua in un vaso bucato; queste, non sapendo che pesci prendere si auto condannano a sparar “Brancaleonate” ad alzo zero.

La  nave è ormai in mano al cuoco di bordo e ciò che trasmette il megafono non è la rotta ma ciò che mangeremo domani”, si fosse riferito così Kierkegaard a statisti illuminati come i nostri “eletti dal popolo” ?

“Al fondo non si arriva mai

“Professor Pietro Panuccio dixit e io non oso immaginare dove scenderemo ancora.

 

Risultati immagini per Langolo della satira