MUNDO ALLA SANTELLI: “BISOGNA DIFFERIRE I TERMINI DI SCADENZA PREVISTI DALLE PROCEDURE PER L’ACCESSO AI FONDI DESTINATI ALLE ATTIVITÀ SOCIOASSISTENZIALI

Post in Attualità, Calabria - Sicilia

 MUNDO ALLA SANTELLI: “BISOGNA DIFFERIRE I TERMINI DI SCADENZA PREVISTI DALLE PROCEDURE PER L’ACCESSO AI FONDI DESTINATI ALLE ATTIVITÀ SOCIOASSISTENZIALI E QUELLI DI RENDICONTAZIONE E CONCLUSIONE DEI PROGETTI”.

Il Sindaco di Trebisacce, Avv. Franco Mundo, nel proprio ruolo di Presidente della Consulta Regionale delle Autonomie Locali, ha inviato una missiva al Presidente e al Responsabile del Dipartimento Lavoro e Politiche Sociali della Regione Calabria , con la quale chiede di differire i termini di rendicontazione, progettazione e completamento servizi socio-assistenziali , così come quello dei tirocini formativi.

Nella missiva si legge:

La situazione sanitaria emergenziale nazionale, causata dal diffondersi a livello nazionale e regionale del Covid-19 e tutte le precauzioni messe in atto dal Governo centrale e regionale, sta provocando un ritardo nell’espletamento e attivazione delle procedure per i servizi socio assistenziali tra cui:

  1. La Riforma del Welfare di cui alla DGR n. 503 del 25/10/2019, gli enti Comune Capo Ambito sono in fase di verifica della effettiva funzionalità di tutte le Strutture residenziali e semiresidenziali presenti sul proprio Ambito territoriale e valutazione della utenza già ammessa a retta per il 2019;
  2. Il completamento delle procedure per affidamenti di diversi finanziamenti regionali/ministeriali:

Fondi nazionale per non autosufficienza;

Fondo Dopo di Noi;

Vita Indipendente;

Pac Anziani ed Infanzia;

PON Sia Rei;

Tirocini di Mobilità in deroga;

PUC

Proprio in ragione della importante necessità e del pericolo, molti comuni Capo Ambito hanno sospeso i servizi di assistenza domiciliare, anche su richiesta dei beneficiari.

Il ritardo e la mancata giustificazione e rendicontazione, potrebbe pregiudicare, non solo il servizio, ma anche l’intero finanziamento e quindi il servizio.

Per tali motivi, sicuro di interpretare anche la volontà dei colleghi, chiedo di adottare ogni utile provvedimento per evitare disservizio e pregiudicare l’esecuzione dei progetti“.