Morte Calarco, Irto (Pd): “Giornalista di razza e figura eminente”

Post in Attualità, Calabria - Sicilia, Italia

Reggio Calabria, 25 agosto 2020 – “Con la scomparsa di Nino Calarco se ne va un pezzo di storia del giornalismo italiano che ha dedicato energia, passione, professionalità e impegno civile a favore della Sicilia e della Calabria”. Lo afferma il consigliere regionale Nicola Irto (Pd) commentando la notizia della morte dello storico direttore di Gazzetta del Sud. “Calarco non è stato solo un giornalista di razza ma anche una personalità eminente che, con doti di equilibrio e lungimiranza, ha contribuito a scrivere la storia del grande giornale che ha diretto e a difendere, da senatore della Repubblica, i diritti e i progetti dei cittadini dell’area dello Stretto, con un meridionalismo propositivo, capace di fare e di sognare. A poco più di un anno dalla scomparsa del presidente Giovanni Morgante, si tratta di un’altra gravissima perdita che colpisce il mondo della Gazzetta. Ai familiari di Nino  Calarco e a tutto il giornale, a cominciare dal direttore Lino Morgante, voglio esprimere i miei sentimenti di cordoglio e di vicinanza”.