Miss Italia Calabria continua…con l’elezione di Miss Città di Dipignano il 15 luglio. Madrina d’eccezione Martina Sambucini, Miss Italia 2020

Post in Attualità, Calabria - Sicilia

Le selezioni di Miss Italia Calabria continuano il 15 luglio a Tessano, in Piazza San Francesco Saverio, dove verrà eletta Miss Città di Dipignano. I riflettori della CarliFashionAgency di Linda Suriano e Carmelo Ambrogio, agenzia esclusivista del concorso di bellezza più importante e longevo d’Italia per il settimo anno consecutivo, puntano questa volta le luci su Dipignano, la cittadina fondata da Francesco Scornaienchi nel 1869, un luogo pregno di cultura e identità calabrese. La storia della comunità Valdese vanta infatti un passato ricco di tradizioni, soprattutto per quanto riguarda l’inizio del ‘900, con Dipignano che vive un fertile e prospero periodo. Un’altra preziosa ricchezza della comunità è l’antica scultura dell’Ecce Homo, di forte bellezza e drammaticità, tra i suoi patrimoni religiosi e spirituali più importanti e emblematici.  In occasione della manifestazione storia e bellezza dunque si incontreranno, ma ad aggiungere il tocco finale alla composizione “del bello” sarà la presenza di Martina Sambucin

, Miss Italia 2020. Martina sarà accolta dall’amministrazione comunale e protagonista di una visita nel centro storico della città, ammirandone scorci e siti culturali, tra cui il Museo del Rame e degli Antichi mestieri, laddove si compie un vero e proprio viaggio in quelle arti che hanno caratterizzato e caratterizzano il popolo dipignanese. L’artigianato del rame e i “maestri ramari” sono una singolarità esclusiva di Dipignano sin dal 1300. L’evento sarà condotto da Andrea De Iacovo e Linda Suriano, con la presenza dell’immancabile corpo di ballo a cura della coreografa Lia Molinaro, oltre all’esibizione di talenti calabresi ed alla messa in onda di messaggi di sensibilizzazione sociale. “È la terza manifestazione di Miss Italia consecutiva a Dipignano, comunità sempre sensibile ad eventi che riguardano la valorizzazione del territorio, che ho organizzato per ben due volte come amministratore ed una volta come presidente della Nuova Proloco Dipignano APS.” – dichiara Paolo Aloe – “Quest’anno, con la nuova amministrazione, alla quale va il mio personale ringraziamento, insieme al sindaco Gaetano Sorcale e all’assessore Federico Veltri abbiamo voluto confermare questo evento, segno che quando si riesce a lavorare in sinergia si possono realizzare grandi progetti”.

Da

Francesco Sarri

giornalista e ufficio stampa