Meccanismo per collegare l’Europa: il Coreper conferma la comprensione comune raggiunta con il Parlamento in merito alla proroga del programma

Post in Attualità, Mondo, Politica

L’UE intende garantire che il suo programma faro “meccanismo per collegare l’Europa (MCE)” continui a finanziare i progetti fondamentali nei settori dei trasporti, del digitale e dell’energia oltre il 2020. Oggi il Comitato dei rappresentanti permanenti del Consiglio ha confermato la comprensione comune raggiunta dalla presidenza rumena e dal Parlamento europeo sulla proposta di avviare la seconda edizione del programma (MCE 2.0) per il periodo 2021-2027.

La comprensione comune riguarda tutte le disposizioni del regolamento, ad eccezione delle questioni finanziarie e orizzontali, che sono discusse nell’ambito dei negoziati sul prossimo quadro finanziario pluriennale (QFP) 2021-2027.

Per saperne di più