L’Associazione “Soroptimist International club di Crotone” consegna un computer con relativi hardware e software per la sala ascolto dedicata alle “fasce deboli”

Post in Attualità, Calabria - Sicilia

Crotone – l’Associazione “Soroptimist International club di Crotone” consegna al Comando Provinciale Carabinieri un computer con relativi hardware e software per la sala ascolto dedicata alle cd. “fasce deboli”, nell’ambito del progetto  “Una stanza tutta per sé”.

 L’Associazione “Soroptimist International club di Crotone”, nell’ambito dell’iniziativa denominata “una stanza tutta per se”, a seguito dell’inaugurazione della sala ascolto dedicata alle cosiddette “fasce deboli” vittime di violenza o abusi, avvenuta il 7 marzo scorso,  presso il Comando Provinciale Carabinieri di Crotone, domani 15 maggio 2019, consegnerà, a completamento dell’iniziativa un computer con relativi hardware e software dedicati a poter raccogliere le denunce e dichiarazioni delle vittime.

La stanza vuole essere un luogo confortevole e funzionale dove le donne, vittime di violenza e/o abusi e gli operatori dell’Arma possano incontrarsi e abbattere un ideale muro di resistenza che non consente alle vittime di raccontare liberamente gli episodi che le opprimono.