La visione europeista di Valery Giscard d’Estaing

Post in Attualità, Cultura, Italia
“Una figura centrale nella storia della Francia”. Con queste parole il presidente Macron ha definito Valery Giscard d’Estaing, l’ex capo dello Stato deceduto all’età di 94 anni, al quale ieri ha reso omaggio. Il capo dell’Eliseo, parlando ieri alla Nazione, ha annunciato che si terrà pe commemorare il suo predecessore un giorno di lutto nazionale il 9 dicembre prossimo

La Francia ricorda in questi giorni Valery Giscard d’Estaing, terzo presidente della Quinta Repubblica, dopo Charles de Gaulle e Georges Pompidou, morto giovedì 3 dicembre. Il capo dell’Eliseo, Emmanuel Macron, ieri ha reso omaggio alla salma e ha annunciato che il 9 dicembre in Francia sarà lutto nazionale. Il 2 febbraio, ha detto ancora Macron, sarà invece il Parlamento Europeo a dedicare una giornata al presidente scomparso. A tal proposito Macron ha evidenziato il grande impegno europeista che ha segnato la carriera politica di Giscard d’Estaing. Su questo ed altri aspetti si sofferma, nell’intervista a Vatican News, il sociologo e storico francese, Marc Lazar.

LEGGI TUTTO