La lunga estate bovese: Bova Marina 2021

Post in Area Grecanica, Attualità, Calabria - Sicilia, Cultura

Ormai alle porte, l’estate lascia un velo di nostalgia sulla cittadina bovese, la quale ha vissuto un’estate non di solo mare e sole…

Una lunga Estate quella di Bova Marina, apertasi il 23 luglio con il Book Festival-Divenire II edizione, presso i locali della Biblioteca Comunale.

A seguire varie mostre pittoriche di eccellenze artistiche locali presso la Sala Irssec, con apertura e visite guidate presso il Museo Agro-Pastorale dell’Area Ellenofona.

Non sono mancate occasioni conviviali di degustazione di prodotti tipici locali: I sapori della Bovesia, serata a cura dell’ Ass. Attività Economiche Bovesi, la quale assieme alle Ass. Onda D’Urto, Motoclub Aquile del Sud, hanno organizzato un percorso Lungo i sentieri della Bovesia.

Un’estate che ha garantito puro svago a grandi e piccini con l’inaugurazione del bocciodromo comunale e a seguire il torneo inaugurale di bocce, a cura dell’Ass. Bocciofila Bovese; presso Piazza Stazione, a cura della Pro Loco e del Comune di Bova Marina, si è svolta una serata dedicata ai bambini, i quali si sono divertiti con gonfiabili e giochi di vario tipo.

Il circolo culturale Pietro Timpano ha allietato per una serata il pubblico di Piazza Municipio con un intrattenimento di Musica e Parole Live.

E’ ritornato in piazza il TEATROmare nella III edizione del Festival, con Pillole di Sport Heroes e Light Chili live: Dedicated, concerto/ reading Presentazione del disco, a cura del Comune di Bova Marina e dell’Ass. Teatro Primo; i quali hanno curato ancora la proiezione de Il solito pranzo, cortometraggio tratto dal racconto di Maria Natalia Iiriti e musiche di Roi Paci. A seguire l’incontro con il regista Andrea Valentino e l’attrice Annalisa Insardà. Ancora musica live con il chitarrista Stefano Scarfone, muovendosi in una fusione di vari stili, dal jazz classico, al blues, dal flamenco ai suoni antichi del Mediterraneo, dalla musica percussiva nordafricana alle inconsuete ed affascinanti sonorità balcaniche. Ed ancora lo spettacolo teatrale La cerchiatura del quadrato e Pillole di Sport Heroes e Anna Cappelli, spettacolo teatrale.

NERI, CARIDINAYMO

In occasione dell’Agriexpo 2021, tenutosi nell’ambito della manifestazione Bova Marina, arte cultura nella Magna Grecia, coordinatore l’assessore Francesco Plutino con il patrocinio del Comune di Bova M. e della Regione Calabria,  si sono tenuti una serie di eventi ad intrattenimento delle serate di mostra mercato: Piazza Municipio ha rivisto sul palco i Calabriamaica al loro decimo anniversario, in un concerto di Musica per la Pace, progetto Cu.Bo; Gennaro Calabrese Show, promosso da Calabria Dietro le Quinte, Scena Unita e Comune di Bova M. e Blu Sky Cabaret, promosso da Città Metropolitana di Reggio Calabria e Comune di Bova Marina.

L’evento dell’Agriexpo è stato preceduto dalla fiera dell’artigianato, Kalò Panighiri, promossa dall’Ass. Area Grecanica in Tour, riscontrando entrambe le iniziative notevole successo di pubblico. La serata della Fiera Kalò Panighiri è stata inaugurata dalla Cerimonia di chiusura del Bicentenario del riconoscimento dei Greci di Calabria, con Antonio Castrignanò in concerto, a cura dell’Ass. Magna Grecia Peve Emanuele.

Hanno sfilato per le vie del paese i Bersaglieri, con il concerto della Fanfara, voluto dall’Ass. Nazionale Carabinieri sez. Bova Marina.

Non sono mancati i Laboratori School of Rap per giovani e giovanissimi, tenuti presso l’Auditorium Tempio della Musica, promosso  dall’Ass. Calabriamaica e Consulta Giovanile Bova Marina

La stagione estiva si è conclusa con la Festa dell’emigrante, promosso dalla Pro Loco Bova Marina e progetto Cu.Bo, con il gruppo Kardhja in concerto, un omaggio a tutti gli emigranti, soprattutto bovesi, che con la speranza nel cuore lasciano il loro paese, con il desiderio di ritornare presto nella propria terra e riabbracciare gli affetti più cari.

L’estate Bovese da a tutti noi appuntamento al prossimo anno.

Ad maiora semper Bova Marina… nel cuore.

FOTO ELIO COTRONEI