La corte d’Appello di Catanzaro decreta la decadenza dalla carica di sindaco del satrianese Teodoro Aldo Battaglia

Post in Attualità, Calabria - Sicilia

Si conclude la storia di incompatibilità alla carica di sindaco del dott. Teodoro Aldo Battaglia, di Satriano.

La Corte d’Appello di Catanzaro, infatti, con sentenza n. 1488/2019 del 10/7/2019, ne ha decretato la decadenza.

Una vicenda di incompatibilità nota già fin dalla candidatura dell’ex primo cittadino, risultato eletto, a larga maggioranza, nelle elezioni amministrative del 10 – 11 giugno 2018.

La situazione di incompatibilità era determinata dalla sussistenza di due contenziosi civili contro l’Ente Comunale, nei quali il dott. Battaglia era coinvolto quale progettista.

La sua elezione venne impugnata da 40 cittadini satrianesi. I giudici del Tribunale Civile di Catanzaro, in data 26. 11.2018, sentenziarono la decadenza di Battaglia, il quale ricorse al successivo grado di giudizio.

Con l’odierna sentenza, si conclude, soprattutto, una storia di irresponsabilità, di assenza di principi ideali che riguarda l’agire. La comunità di Satriano, forzatamente sottoposta ad un vuoto amministrativo senza precedenti, esprime amarezza ed inquietudine.

Sandro Pertini affermava che “non esiste una moralità pubblica e una moralità privata. La moralità è una sola e vale per tutte le manifestazioni della vita”.