ITALIA – Nomine vertici militari Forze Armate previste per il prossimo anno

Post in Attualità, Italia

Per la durata degli incarichi avanzata un’ipotesi di riforma, intanto parte la corsa per le nomine

I ricambi previsti ai vertici della Difesa nel 2021.

  • Il mandato triennale, al momento non rinnovabile per legge, del Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri Gen. di C. d’A. Giovanni NISTRI, terminerà il 16 gennaio 2021 (tra un mese e mezzo circa).
  • Per il capo di Stato Maggiore dell’Esercito Gen. C. d’A. Salvatore FARINA, il mandato al momento non rinnovabile per legge, scadrà il 27 febbraio 2021.
  • Mentre il mandato triennale del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, Gen. di S.A. Alberto ROSSO, terminerà il 31 ottobre 2021.
  • Infine, il 6 novembre 2021, il Gen. S.A. Enzo VECCIARELLI terminerà il suo t incarico triennale di Capo di Stato Maggiore della Difesa. Se verrà rispettata l’alternanza, che in passato quasi sempre ha riguardato le tre Forze armate (Esercito, Marina, Aeronautica) l’incarico di Capo di Stato Maggiore della Difesa dovrebbe per rotazione toccare alla Marina Militare.

 

Nel 2022 i mandati in scadenza sono quelli del Comandante generale della Guardia di Finanza a maggio e del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare a giugno.