Irto: «Si blocchi il trasferimento degli uffici dell’Asp di Palmi. L’appello del sindaco Ranuccio sia ascoltato da Commissari e Regione»

Post in Attualità, Calabria - Sicilia, Politica

«Le notizie che stiamo apprendendo da Palmi in queste ore ci preoccupano. Sia gli operatori del settore,  che il primo cittadino Giuseppe Ranuccio  hanno segnalato come imminente il trasferimento degli uffici amministrativi dell’Asp di Palmi a Taurianova. Una decisione improvvisa e non concordata che deve essere bloccata».

Lo sostiene il consigliere regionale uscente Nicola Irto, oggi candidato capolista del Pd nella Circoscrizione Sud, che si pone al fianco dell’amministrazione comunale.

«Anche se dovesse essere necessario il trasferimento di questi uffici – dice ancora Irto – andava sicuramente concordato con i referenti territoriali e non attuato come un blitz che ha un sapore strumentale ed elettorale».

«E fa bene il sindaco Ranuccio a puntare i piedi e sottolineare come Palmi non possa subire altri scippi e sopportare altri disservizi che ricadrebbero sui cittadini. Nella stessa Palmi esistono strutture che possono ospitare gli uffici nel caso di un loro trasferimento e davvero risulta incomprensibile perché debbano essere portati a Taurianova, con una manovra operata all’insaputa di tutti».

«Serve responsabilità alla Calabria – conclude Irto –  lo sto ripetendo dall’inizio della campagna elettorale, ma evidentemente c’è chi non vuole ascoltare e prova fare suo qualche voto in più con provvedimenti irrazionali che non fanno il bene della Comunità».

Ufficio Stampa Nicola Irto