IL TURISMO ARCHEOLOGICO SI INCONTRA A PAESTUM

Post in Arte, Attualità, Calabria - Sicilia, Cultura

Inizierà oggi e terminerà il prossimo 17 novembre  la XXII Borsa Mediterranea del Turismo archeologico che si terrà a Paestum, in Campania.

La manifestazione rappresentata l’unico salone espositivo, a livello mondiale, del patrimonio archeologico.

L’evento rappresenta un’occasione ideale per incontrare gli addetti ai lavori e un momento per approfondire i temi dedicati al turismo e al patrimonio culturale,, avendo come obiettivo finale quello di valorizzare i siti e promuovere le destinazioni di richiamo archeologico, favorendo la commercializzazione, contribuendo alla destagionalizzazione e incrementando le opportunità economiche.

Al salone espositivo, ove saranno presenti istituzioni pubbliche, rappresentanti di stati esteri, oltre che azienda e organizzazioni private, saranno numerose le sezioni speciali tra cui le seguenti: laboratori di archeologia sperimentale, conferenze stampa e presentazioni di progetti culturali e di sviluppo territoriale, incontri dedicati agli studenti neo diplomati e neo laureati con presentazione dell’offerta formativa a loro dedicata e quelli ove si presenteranno nuove  imprese culturali e vari progetti innovati nelle attività archeologiche

Tra gli ospiti della manifestazione vi sarà anche Carmelo Malacrino, direttore del museo archeologico nazionale di Reggio Calabria, che oltre ad essere intervistato dal giornalista del quotidiano cattolico “Avvenire” Maurizio Carucci, sul tema delle figure professionali dei direttori dei musei, parteciperà all’incontro, assieme ai vertici dei più importanti musei italiani, che avrà come argomento il giornalismo dei beni culturali.

 

Reggio Calabria 14/11/19