Il punto su Arcelor Mittal

Post in Attualità, Italia, Politica

Il 60 per cento delle fatture scadute dell’indotto appalto sarà pagato entro il 2 dicembre. Lo fanno sapere fonti ArcelorMittal. Giorni fa l’azienda ha dichiarato a Taranto di aver pagato il cento per cento dei fornitori strategici e il 70 per cento, tra scaduto e corrente, a 163 trasportatori. Ma queste assicurazioni sono state contestate più volte da Confindustria Taranto e dagli stessi imprenditori interessati, tant’è che il presidio di protesta davanti alla portineria C della fabbrica è ancora attivo da lunedì scorso, senza interruzioni, e oggi alle 11.30 nella sede di Confindustria Taranto, insieme al presidente Antonio Marinaro, terranno una conferenza stampa il governatore di Puglia, Michele Emiliano, e tutti i sindaci della provincia di Taranto dedicata proprio alla situazione di estrema difficoltà denunciata dall’indotto-appalto nel rapporto con Arcelor Mittal.

Leggi tutto