Il capogruppo del Pd Irto: «Il centrodestra ha bocciato l’emendamento volto ad aumentare la partecipazione alle Scuole di Specializzazione Medica»

Post in Attualità, Calabria - Sicilia, Politica

«In accordo con gli altri consiglieri del gruppo del Pd ho presentato una proposta emendativa al bilancio di previsione per incrementare il finanziamento del numero dei contratti di formazione per il concorso di accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, una norma di attenzione verso gli operatori  del comparto sanità che il centrodestra, però, ha inspiegabilmente voluto bocciare».

Ad affermarlo è consigliere regionale del Pd Nicola Irto a margine della seduta di Consiglio regionale.

«L’emendamento – spiega ancora Irto – si proponeva di fare fronte alla carenza di medici operanti sul territorio regionale, atteso anche il maggiore fabbisogno di prestazioni sanitarie scaturito dallo stato di emergenza nazionale per l’epidemia di Covid-19. Un segnale concreto di attenzione a quanti operano nelle strutture sanitarie calabresi in condizioni spesso assai difficili e che si trovano, anche in questi giorni, a fronteggiare un’emergenza sanitaria che sta mettendo a dura prova la stessa tenuta dei nostri ospedali. Si trattava di un atto doveroso in un momento così difficile che il governo di centrodestra, dimostrando totale insensibilità al tema, ha inteso bocciare»

FONJTE Ufficio Stampa Nicola Irto