II Atto Contrario al Razzismo 13 Aprile 2019 ore 19:30 Proiezione di ‘Refugee Blues’ e ‘Terra di Transito’ Presso il Laboratorio Radici (RC)

Post in Attualità, Calabria - Sicilia, Cultura

Atto Contrario al Razzismo è un’iniziativa contro il razzismo, che si svolgerà il 13 Aprile alle ore 19:30 presso il Laboratorio Radici, ed è organizzata dal collettivo di ricerca, Parresia e dall’associazione culturale Magnolia.

Parresìa è il progetto politico-culturale di una rivista underground e di ricerca dedicata alle urgenze politiche e culturali della nostra epoca, per capire anche come le arti e il cinema contemporanei possano essere strumenti di lotta rispetto al presente.

L’evento è il secondo atto contrario al razzismo (il primo è stato organizzato il 17 marzo 2019) e comprende diverse iniziative, come reading di poesie, proiezioni e varie attività culturali e artistiche contro il razzismo. Queste iniziative sono realizzate in risposta alla campagna di Comune info lanciata per contrastare razzismo, odio del diverso e indifferenza diffusi in maniera preoccupante oggi in Italia. Qui il link alla campagna: https://comune-info.net/2019/02/atto-contrario-2/

L’evento del 13 Aprile comprende la proiezione di due cortometraggi ‘Refugee Blues’ e ‘Terra di Transito’ dalle 19:30, a seguire dibattito e cena sociale.

Ci sarà anche la possibilità di salvare i libri dal MACERO, 100 libri a 5 euro della casa editrice Derive Approdi.

I due cortometraggi raccontano in modalità differenti tra poesia e realtà le esistenze di chi fugge da guerre, persecuzioni, violenze e condizioni drammatiche dei propri paesi d’origine. Invece di essere tutelati e sostenuti dall’Europa le persone sono abbandonate al proprio destino. Non è questa l’Europa che vogliamo.

In particolare, Terra di transito svela i meccanismi dei regolamenti, come l’accordo di Dublino, e le conseguenze che le persone sono costrette ad affrontare.

 

Dettagli sui cortometraggi:

  • Refugee blues, a documentary poem, 6’10’’, France 2016, di Stephan Bookas e Tristan Daws. Basato su “Refugee Blues” (1939), poesia scritta da W. H. Auden, e letta da Noah, un rifugiato. Le immagini sono quelle del campo profughi fuori Calais. Più intimo e diverso da gran parte di ciò che è stato visto nei mass media, questo poema documentario controbilancia la dura realtà del campo, degli scontri frequenti con la polizia antisommossa francese, con la volontà dei suoi abitanti di un futuro migliore. Trailer: https://vimeo.com/139443518
  • Terra di transito, 55′ min, Italia 2014, di Paolo Martino. Rahell ha intrapreso un duro viaggio dal Medio Oriente all’Europa per ricongiungersi alla sua famiglia, da anni rifugiata in Svezia. Ma quando arriva in Italia una legge europea lo imprigiona in quella che per lui è solo una terra di transito. Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=5gJB27raA-I