Dalla Stampa– Da chi fu approvato il Mes? Ecco la ricostruzione storica. L’accordo di principio di giovedì scorso riguarda il «Pandemic Crisis Support»

Post in Attualità, Cultura, Featured, Italia, Mondo, Politica

Fra le tante polemiche vuote e capziose della politica italiana, di rado se ne ricorda una tanto fuori luogo, fuori tempo e fuorviante come quella sul Meccanismo europeo di stabilità (Mes) che oppone in queste il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ai leader dell’opposizione Matteo Salvini (Lega) e Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia). Entrambi i fronti si sono lasciati andare ad accuse imprecise o infondate e soprattutto del tutto irrilevanti rispetto ai problemi che oggi affliggono l’Italia e l’Europa. Mentre la casa brucia, con gli inquilini dentro, gli amministratori di condominio litigano su chi abbia tagliato l’erbetta due anni fa, l’anno scorso e l’ultima volta. Logico? Forse no, ma guardiamo la successione degli eventi vediamo cosa è vero e cosa no delle affermazione delle personalità politiche delle ultime 24 ore.

Non è stato approvato giovedì

«Il governo ha approvato il Mes». È quanto stanno sostenendo Salvini e Meloni da quando giovedì notte l’Eurogruppo ha raggiunto un accordo per una risposta in quattro punti dell’area euro e dell’Unione europea alla crisi economica dovuta alla pandemia. Salvini ha detto che il governo avrebbe «svenduto» il nostro Paese, Meloni che si è «sottomesso ai diktat di Germania e Olanda» e «umiliato all’Eurogruppo dice sì al Mes» in un atto di «tradimento». Ma è vero?

Leggi tutto – Corriere della Sera