Controlli emergenza “coronavirus”: quattro nuove denunce dai Carabinieri di Campione.

Post in Attualità, Italia

Controlli emergenza “coronavirus”: denunciato dai Carabinieri di Campione.

Il 14 marzo 2020, nel corso dei quotidiani controlli finalizzati all’osservanza delle disposizioni emanate dal Governo Italiano, i Carabinieri del Nucleo di Campione d’Italia hanno identificato e denunciato in stato di libertà L.K.,26enne albanese residente nel marchigiano ed in atto ospite da un connazionale nel comune di Campione. Il giovane, che a bordo di autovettura stava per lasciare l’exclave diretto in territorio elvetico, non era in grado di riferire alcuna  ragionevole motivazione circa il suo spostamento.

Sono innumerevoli i controlli effettuati all’arco di Campione dai Militari dell’Arma, sia in entrata che in uscita.

 

Continua incessantemente l’attività di verifica e controllo sulla regolarità degli spostamenti dei cittadini in entrata ed uscita da Campione d’Italia, da parte dei Carabinieri del Nucleo dell’exclave.

Nella serata del 16 u.s., nel corso dei controlli predisposti, la pattuglia dei CC di Campione notava , in piazzale Milano, un assembramento costituito da quattro giovani intendi a conversare. Identificati e controllati, alla richiesta di fornire plausibili motivazioni circa la loro presenza in piazza, i giovani rispondevano che stavano chiacchierando e ciò in palese violazione delle direttive contenute nel DPCM del 09.03.2020 (divieto di assembramento). Per tale ragione, M.F. 39enne – P.F. 30enne – B.C. 28enne e C.F. 29enne, tutti di Campione d’Italia, sono stati denunciati per “inosservanza di un provvedimento dell’Autorità”.