CONTROLLATO DAI CARABINIERI ESERCIZIO COMMERCIALE TRASFORMATO IN DISCOTECA E CHE NON RISPETTA L’ORDINANZA SINDACALE IN MATERIA DI EMISSIONI ACUSTICHE.

Post in Attualità, Calabria - Sicilia

CORIGLIANO CALABRO (CS) – I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno sospeso l’attività di un noto esercizio commerciale sito sul Lungomare di Schiavonea, che ieri notte è stato controllato ed in cui sono state riscontrate violazioni sia relativamente alla recente ordinanza del Sindaco del Comune di Corigliano-Rossano in tema di emissione acustiche, sia in materia di mancato rispetto del divieto di esercizio delle sale da ballo o locali assimilati.

Nello specifico i militari della Sezione Radiomobile ausonica intervenivano verso le 3 di notte presso il noto locale constatando la musica accesa a tutto volume ed un centinaio di persone assembrate a ballare intorno al locale, non rispettando alcun distanziamento.

Sulla base della recente ordinanza sindacale, veniva, quindi accertata la violazione del divieto di emissione acustiche nel territorio comunale dopo le ore 01 ed in secondo luogo, sulla base delle disposizioni governative, veniva anche accertata, di fatto, la violazione dell’apertura e dell’esercizio di sale da ballo, discoteche o locali assimilati, poiché è onere del gestore e/o del proprietario del locale evitare che si creino simili situazioni all’interno dello stesso.

Sulla base di quanto riscontrato, nella mattinata odierna veniva notificato al titolare del locale ed al gestore il provvedimento d’urgenza di sospensione dell’attività per cinque giorni, in attesa che la Prefettura di Cosenza decida sul periodo di chiusura dell’attività, oltre alle salate sanzioni pecuniarie previste per le violazioni alle normative sopra richiamate.

Compagnia CC Corigliano Calabro (CS)