Concorso Esercito: reclutamento per il 2020 di 7.000 VFP1

Post in Attualità, Italia

Il Ministero della Difesa con Decreto del Direttore Generale per il personale militare, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – 4^ Serie speciale Concorsi n. 90 del 15 novembre 2019 -,  ha indetto un Bando di reclutamento per il 2020 di settemila Volontari in Ferma Prefissata di 1 anno (VFP1) dell’Esercito Italiano.

il reclutamento nell’Esercito per il 2020 di 7.000  VFP  1, verrà ripartito in 4 blocchi di incorporamento e ciascun blocco è formato da 1.750 posti, di cui:

1.655  per  incarico  principale   che sarà assegnato/a dalla Forza armata;

20 per incarico principale «elettricista infrastrutturale» (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);

20 per incarico  principale  «idraulico  infrastrutturale» (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);

20 per incarico principale «muratore»  (al  termine  della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);

10 per incarico principale «fabbro» (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);

20 per incarico principale «falegname» (al  termine  della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);

3  per  incarico   principale   «meccanico   di   mezzi  e piattaforme» (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);

2 per incarico principale «operatore equestre» (al  termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1).

  1. a) ● 1° blocco, con prevista incorporazione nel mese  di  giugno 2020, 1.750 posti.

La domanda  di  partecipazione  può  essere  presentata  dal  19 novembre 2019 al 18 dicembre 2019, per i nati dal 18 dicembre 1994 al 18 dicembre 2001, estremi compresi;

  1. b) ● 2° blocco, con prevista incorporazione nel mese di settembre 2020, 1.750 posti.

La domanda  di  partecipazione  può  essere  presentata  dal  24 febbraio 2020 al 24 marzo 2020, per i nati dal 24 marzo  1995  al  24 marzo 2002, estremi compresi;

  1. c) ● 3° blocco, con prevista incorporazione nel mese di dicembre 2020, 1.750 posti.

La domanda di partecipazione puo’ essere presentata dal 19 maggio 2020 al 17 giugno 2020, per i nati dal 17 giugno 1995  al  17  giugno 2002, estremi compresi;

  1. d) ● 4° blocco, con prevista incorporazione nel  mese  di  marzo 2021, 1.750 posti.

La  domanda  di  partecipazione  puo’  essere  presentata  dal  2 settembre 2020 al 1° ottobre 2020, per i nati dal 1° ottobre 1995  al 1° ottobre 2002, estremi compresi.

Il 10%  dei  posti  disponibili  e’  riservato  alle  seguenti categorie previste dall’art. 702 del  decreto  legislativo  15  marzo 2010,  n.  66: –  diplomati  presso  le  Scuole   militari;   assistiti dell’Opera nazionale di assistenza per gli  orfani  dei  militari  di carriera dell’Esercito; – assistiti  dell’Istituto  Andrea  Doria,  per l’assistenza dei familiari e degli orfani del personale della  Marina militare;  – assistiti  dell’Opera  nazionale  figli  degli   Aviatori; – assistiti dell’Opera nazionale  di  assistenza  per  gli  orfani  dei militari dell’Arma dei Carabinieri; – figli  di  militari  deceduti  in servizio.

In caso di mancanza, anche parziale,  di  candidati  idonei appartenenti alle suindicate categorie  di  riservatari,  i  relativi posti  saranno  devoluti  agli  altri  concorrenti  idonei,   secondo l’ordine di graduatoria.

Le domande devono essere presentate, entro i termini previsti, secondo la modalita’ specificata nel Bando di concorso all’art. 4.

E’ ammessa la presentazione di  domande  di  reclutamento  per piu’ blocchi, e nel rispetto delle date  di  scadenza  stabilite  per ognuno di essi.

Per ogni blocco i candidati parteciperanno  per  i  posti  per incarico principale che  sara’  assegnato/a  dalla  Forza  armata  e, qualora in possesso dei relativi  requisiti,  potranno  esprimere  il gradimento a concorrere per uno dei posti previsti  per  incarico  di  «elettricista   infrastrutturale»,   «idraulico    infrastrutturale», «muratore», «operatore equestre», «falegname», «meccanico di mezzi  e piattaforme» e «fabbro».

I candidati che hanno proposto domanda esprimendo  il  gradimento di cui sopra:

– a)  qualora idonei vincitori per il settore «canalizzato» richiesto saranno assegnati a detto settore d’impiego;

– b)   qualora idonei non  vincitori  per  il  settore  «canalizzato», saranno collocati nella graduatoria generale  di  cui  al  successivo art. 6, lettera c), e assegnati, se vincitori, ai posti per  incarico principale che sarà assegnato/a dalla Forza armata.

Tra i diversi requisiti di partecipazione al concorso vi è quello di aver conseguito il diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore). 

Per ulteriori, complete informazioni circa i requisiti , le modalità di presentazione delle domande, le prove di ammissione , etc. etc. gli interessati possono consultare il Bando integrale di concorso al Link :

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/concorsi/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2019-11-15&atto.codiceRedazionale=19E13935