Chiesa: Mons. Vincenzo Bertolone lascia la guida dell’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace

Post in Attualità, Calabria - Sicilia

Con qualche settimana di anticipo, sarebbe accaduto il prossimo autunno al compimento dei 75 anni di età, Monsignor Bertolone improvvisamente abbandona la guida della sua Arcidiocesi.

Il bollettino della Santa Sede, emesso questa mattina 15 settembre 2021, recita infatti:

“Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro-Squillace (Italia), presentata da S.E. Rev.ma Mons. Vincenzo Bertolone, S.d.P..”

Quasi allo scadere del proprio mandato, la notizia è stata diramata nelle scorse ore suscitando grande stupore anche da parte dei fedeli. Non si conoscono ancora le motivazioni.

Presidente della Conferenza Episcopale Calabra, guida sapiente, sempre attento ai problemi degli emarginati, dei bisognosi, con un occhio attento e riflessivo verso il mondo moderno e le tematiche sociali attuali, l’Arciv. Bertolone termina un lungo cammino, a volte anche tortuoso, come dimostrato dai recenti subbugli nella Chiesa calabrese. Infatti, basti pensare allo scioglimento del Movimento Apostolico di Catanzaro, per “non originalità del carisma della fondazione e della superficialità dottrinale che caratterizza i testi, la formazione e la predicazione del Movimento”, oltre che alle “carenze istituzionali” dello stesso, “soprattutto nel suo governo a conduzione di fatto familiare e statutaria con indebite ingerenze“come decretato dal Vaticano.

Si attendono ulteriori comunicazioni a motivo della scelta operata.