Caos governo, Pd: “Conte venga in aula”. Polemica sulla linea in Senato. Zanda e Calenda: “Bisognava uscire”

Post in Attualità

Nella giornata più convulsa della storia di questa legislatura, mentre si rincorrono voci di una possibile crisi imminente, il Pd chiede chiarezza. “Conte vada al Quirinale, la maggioranza non c’è più”, è stata la richiesta espressa sia dal capogruppo in Senato, Andrea Marcucci – durante il dibattito sulla Tav mentre emergeva la spaccatura netta tra Lega e 5Stelle – sia dal segretario, Nicola Zingaretti. E dalla segreteria dem arriva un messaggio ulteriore: parli il presidente del Consiglio, in questo clima di confusione, c’è bisogno di un suo intervento in Parlamento. Deve esserci un passaggio formale.
Tav, Salvini a Palazzo Chigi con Conte e Di Maio: chiede la testa di tre ministri. No del Senato alla mozione M5S
Il Pd al Senato ha tenuto la linea emersa nelle ultime ore: votare le mozioni favorevoli all’opera e bocciare quella dei 5Stelle.

LEGGI TUTTO