Camera: intervento Zelensky, No di D’Ippolito ad aumento spese militari, “sono contrario come Papa Francesco e Giuseppe Conte, quelle risorse vanno usate per tutelare i più deboli”

Post in Attualità, Italia intera, Mondo, Politica

«Non ho votato a favore dell’invio delle armi da parte dell’Italia e continuo a rimanere convinto che la via diplomatica e la via delle sanzioni siano l’unica strada per contrastare l’odiosa invasione di Putin». L’ha detto il deputato M5S Giuseppe d’Ippolito al termine dell’intervento del presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky, avvenuto in collegamento con la Camera e il Senato. «Continuo a rimanere convinto, così come il Papa, così come il nostro presidente Conte, che l’incremento delle spese militari – ha sottolineato D’Ippolito – non è una strada da perseguire, non è una priorità. Quelle risorse devono essere utilizzate per i più deboli».

Emiliano Morrone
Responsabile Uffici deputato Francesco Sapia

Responsabile Comunicazione deputati Giuseppe d’Ippolito e Paolo Parentela
Camera dei Deputati