Calabria: morte di Giovanni Di Leo, i 5 Stelle D’Ippolito e Parentela ricordano l’attivista dell’acqua pubblica, “uomo esemplare, la sua testimonianza resterà viva nelle nuove generazioni”

Post in Attualità, Calabria - Sicilia, Italia

«Giovanni Di Leo è stato un uomo esemplare per la l’affermazione della legalità e dei princìpi della democrazia». Lo dichiarano, in una nota, i deputati M5S Paolo Parentela e Giuseppe d’Ippolito, a proposito dell’improvvisa scomparsa dell’ingegnere calabrese, tra l’altro protagonista di importanti e incessanti battaglie per l’acqua pubblica. «Con Giovanni – proseguono i parlamentari del Movimento 5 Stelle – abbiamo fatto insieme tanta strada, soprattutto nella lotta costante contro l’applicazione di tariffe illegittime da parte della Regione Calabria e di Sorical e contro la gestione problematica del servizio idrico calabrese. Siamo vicini ai suoi cari e lo ricordiamo per quello che era, cioè un uomo di grandissima competenza professionale, di onestà granitica e rara, di fervente e disinteressata passione civile per il bene comune». «Crediamo – concludono Parentela e D’Ippolito – che la politica e le istituzioni calabresi debbano riconoscere e divulgare questi aspetti della personalità dell’ingegner Di Leo, la cui testimonianza di impegno civile resterà viva nelle nuove generazioni».