Bova Marina: l’Associazione “Aquile del Sud” mette le ali degli “Angeli in moto”

Post in Area Grecanica, Attualità, Calabria - Sicilia, Cultura, Italia

L’Associazione “Aquile del Sud” aderisce ad un’importante iniziativa entrando nella rete degli “Angeli in moto” un’organizzazione che fa della sussidiarietà e del volontariato la sua “stella” che con oltre 800 motociclisti lascia una scia di presenza attiva in tutta l’Italia in soccorso dei più deboli.

qrf
  • Angeli in Moto si rivolge a tutte quelle persone che vivono un disagio sociale o sono in difficoltà a causa di patologie o sono di supporto a persone con gravi disabilità
  • Quando si hanno patologie inabilitanti è facile restare soli ed isolati ed anche il bisogno più semplice può diventare un grande ostacolo

Un Angelo in Moto può passare ogni settimana per un saluto veloce e raccogliere e soddisfare i bisogni che si hanno.

Anche quest’anno saranno onorati i caduti, le vittime delle strade, e sarà mantenuta alta l’attenzione sulla sicurezza stradale, in particolare  nella giornata del 15 novembre.

Sabato 17 Ottobre sono partiti da Roma (dalla piazza ai piedi di Castel Sant’Angelo, alle ore 11}, “Le Stelle” per girare da nord a sud, Isole incluse, tutta Italia.

Immagini e video relativi al passaggio da Reggio Calabria e da Bova Marina, ricevuti dalle autorità

https://www.facebook.com/1289401877/posts/10218847319235908/?extid=0&d=n

Con il Sindaco Falcomatà

In questo periodo, purtroppo interessato dalla emergenza Covid, non si è voluta  abbassare la guardia sulla sicurezza stradale e soprattutto su una data, quella della Giornata delle vittime della strada, che quest’anno cade, per la 3 edizione Italiana, il 15 di Novembre. Graziella Viviano, madre di Elena Aubry, che ha perso la vita in moto, sin dalla prima edizione del 2018 ne ha promosso e curato l’organizzazione e lo svolgimento sulla città di Roma, dando un tono nazionale e internazionale a questo giornata (lo scorso anno abbiamo avuto collegamenti in diretta anche col Kenia).

Quest’anno, assieme al grande gruppo spontaneo di associazioni Bikers “Tuttinsieme con Elena” abbiamo deciso di non arrenderci agli schemi mentali del Covid, pensando ad una iniziativa che, nel rispetto della legge e salute di tutti, ci permettesse di onorare i “caduti” delle nostre strade, mantenendo sempre alta l’attenzione sulla sicurezza stradale e la vita dei cittadini: “Le stelle”.

Delle ambasciatrici di luce, che gireranno per l’Italia, una à Nord, una à Sud e nella Sardegna. Porteranno la “luce” dei nostri “caduti” delle strade, caduti, non vittime, che come le stelle a volte possono “cadere” ma non per questo perdono la loro luce.

Nella loro caduta acquisiscono peraltro una coda luminosa e poi, dopo la notte, diventano  sole splendente che dà vita al giorno. Questo è il messaggio e ciò che faranno le nostre stelle.

Giuseppe Tringali presidente di “Aquile del Sud” e Giuseppe Autelitano vicesindaco di Bova Marina

Gireranno per l’Italia in staffetta, a bordo di bici e moto (sono rappresentate da dei cuscini a forma di stella) e porteranno luce e speranza.

Mai come adesso ne abbiamo bisogno. Ad ogni tappa verrà aggiunta una “coda” , un nastro con il nome della città. Ad ogni tappa sarà effettuato un video collegamento in diretta sui social, in colloquio tra Graziella e i partecipanti sul posto.

Dal ricordo dei propri cari alla situazione della città sotto il profilo sicurezza stradale e molto altro. Molti Sindaci ci stanno manifestando la loro volontà ad esserci.

Un appuntamento mediatico che si ripeterà quasi quotidianamente sino al 15 novembre, da moltissime città italiane.

il cittadino, presente, attivo, consapevole, ma soprattutto “protagonista” in una Italia unita in un obiettivo ed in una luce comune.

Poi il 15 Novembre le 3 stelle arriveranno a Roma. Abbiamo in mente un evento sempre molto “stilizzato” nella partecipazione, ma pieno nei contenuti.

Le stelle verranno deposte e formeranno con le loro code un sole e poi… ( ai prossimi giorni per i contenuti del 15 novembre). Sabato 17, ore 11,   la partenza delle stelle in un incontro, ridotto al minimo di partecipanti, con le staffette, in moto e bici, che partiranno per il nord e per il Sud.

Un ringraziamento particolare va all’associazione “Angeli in moto” (nelle figure della sua Presidente Sara Feliciangeli e vicepresidente Floriano Caprio) , che da sempre è parte integrante del gruppo “Tuttinsieme per Elena”.

Angeli in Moto, già premiata dal Presidente della Repubblica) si sta prodigando con tutta la sua rete di volontari in coordinamento con le altre associazioni motociclistiche, rendendo possibile à tempi da record, questa  “scia di luce” che correrà per tutta Italia.

Angeli in Moto è una associazione di volontariato senza scopo di lucro nata a Roma nel 2015 dal desiderio di Maria Sara Feliciangeli e ad oggi è composta da più di 800 motociclisti che su tutta Italia distribuiscono farmaci e sostegno alle famiglie in difficoltà.

Così si descrivono

Il nostro servizio è svolto esclusivamente a titolo volontario.

Collaboriamo con l’associazione Salvamamme AISM UILDM, AISLA, APMARR. NIDA

Facciamo consegne in tutta Italia per le persone con sclerosi multipla e con patologie degenerative e famiglie disagiate. Il nostro progetto è stato riconosciuto dalle istituzioni per poter aiutare le famiglie e le persone in stato di emergenza che non possono procurarsi i farmaci da soli e per supportare famiglie in stato di abbandono. Il nostro è un servizio completamente gratuito, attivo 365 giorni l’anno, che cerca di rispondere alle richieste di aiuto che ci giungono da realtà diverse su tutto il territorio nazionale.

A Catanzaro

https://www.angeliinmoto.it/2020/10/23/angeli-in-moto-catanzaro/

https://youtu.be/aVkl9T4jdYE

L’Associazione Angeli in Moto impronta tutte le proprie attività sul rispetto dei seguenti principi:

Uguaglianza: tutti i servizi che svolgiamo rispettano il principio di uguaglianza dei diritti delle persone, fondato sull’art. 3 della Costituzione.

Gli Angeli in Moto rifiutano qualsiasi forma di discriminazione e fondano la loro attività sul rispetto della dignità e della centralità della persona.

Partecipazione: alle persone cui eroghiamo servizi diamo informazioni semplici e complete e ricerchiamo la massima semplificazione delle procedure. Promuoviamo la partecipazione dei nostri utenti, affinché gli stessi possano verificare il corretto funzionamento del servizio fornito, collaborare al miglioramento dello stesso, presentare reclami ed istanze e formulare proposte per il miglioramento.

Imparzialità e Continuità: svolgiamo la nostra attività con obiettività, rispetto, imparzialità, senza alcun giudizio, garantendo la regolarità e la continuità delle prestazioni erogate.

Efficienza ed Efficacia: offriamo i nostri servizi mediante l’attivazione di procedure che garantiscono un rapporto ottimale tra risorse impiegate, le prestazioni erogate, i risultati ottenuti.

L’efficacia dell’intervento inoltre è raggiunta attraverso la formazione costante ed uniforme sul territorio nazionale dei nostri Volontari.

Riservatezza: i nostri Volontari garantiscono sempre il rispetto di quanto previsto dalla Normativa Europea sulla Privacy GDPR 2016/679 e prestano particolare