Autonomia Locale e Programma del MITI Unione del Sud

Post in Attualità, Calabria - Sicilia

In linea con quanto dichiarato il 16 novembre 2019 di fronte la Prefettura di Reggio Calabria, in ambito della manifestazione pubblica sull’emergenza territoriale in atto, ove si è denunciata, con atti probatori raccolti in anni di studio ed attività dentro e fuori le sedi istituzionali, la presenza di un sistema politico-amministrativo distorto che agisce in modo trasversale per la tutela di meccanismi di cooptazione invece che nell’esclusivo interesse della collettività, oggi si è costituita la compagine civica che dovrà consentire ai cittadini di acquisire quegli strumenti giuridici e istituzionali necessari per avviare una concreta fase di programmazione e sviluppo del territorio con al centro l’infrastruttura dell’aeroporto dello Stretto.

Il Movimento civico avviato raccoglie il lavoro svolto negli ultimi anni sia come cittadini che hanno dato vita al Comitato pro aeroporto dello Stretto sia come attivisti impegnati nella risoluzione delle principali emergenze del proprio territorio.

Nel rispetto dei principi fin oggi promossi, la formazione denominata MITI Unione del Sud rappresenta un movimento di cittadini libero ed autonomo pertanto non si legherà con nessun partito, non ha organi sovraordinati rispetto all’ambito territoriale in cui opera, né si identifica in alcuna fazione politica ma ha come principali obiettivi la partecipazione diretta dei cittadini alla gestione delle risorse pubbliche e l’attuazione dell’Autonomia Locale prevista all’articolo 5 della Costituzione italiana.

In virtù di ciò si intende mettere in campo, attraverso il coinvolgimento della parte sana della comunità locale, un percorso in grado di esprimere la vocazione e le potenzialità del territorio di Reggio Calabria nel contesto del sistema integrato dell’Area metropolitana dello Stretto.

Sulla fondatezza e sostenibilità del progetto avviato ne sarà data ampia dimostrazione in ambito della conferenza pubblica che si terrà Venerdì 20 dicembre, alle ore 17:00, presso la sala conferenze dell’Hotel Eubea, sito in Via Gaeta n 9, in prossimità di Piazza Garibaldi, Reggio Calabria (RC).

In particolare l’incontro pubblico verterà sui seguenti punti:

  • Il ruolo delle Autonomie Locali nei moderni ordinamenti giuridici, comparazioni con il sistema politico italiano e le distorsioni dei principi costituzionali effettuate dai partiti.
  • Prerogative e vantaggi dell’Autonomia Locale rispetto a:
  • Piano di intervento per il Comune e la Città Metropolitana di Reggio Calabria, in linea con le disposizioni costituzionali.
  • Realizzazione dell’Area integrata metropolitana dello Stretto.
  • Presentazione dei punti principali del Programma del MITI UdS per il Comune di Reggio Calabria:
  • Piano di intervento sulla questione Aeroporto e infrastrutture, all’interno del quale confluiranno le attività portate avanti dagli attivisti del Comitato pro aeroporto dello Stretto.
  • Turismo e occupazione, potenziamento del rapporto pubblico-privato, recupero dei finanziamenti e capitali privati, valorizzazione delle filiere produttive e delle strutture ricettive in un circuito certificato e pubblicizzato su piattaforma digitale istituzionale.
  • La Fucina dei giovani, il centro polifunzionale di Europrogettazione, l’attuazione della ZFU (Zona Franca Urbana) per lo sviluppo delle imprese ed il Registro Comunale
  • Applicazione del Piano di gestione integrata dei rifiuti per l’abbattimento dell’emergenza ambientale e tributaria.

Il documento programmatico, presentato tramite petizione popolare, è stato discusso in commissione consiliare nel 2016, sospeso l’iter di deliberazione, nel 2019 si è richiesta ed ottenuta la riattivazione del procedimento. Purtroppo ad oggi la commissione non ha ancora fissato la seduta dei lavori.

  • Interventi per il superamento dell’emergenza idrica e tributaria, revisione della rete, contrasto agli usi irregolari, abusivi ed impropri.
  • Attuazione dei Comitati civici di quartiere e degli Istituti di partecipazione popolare.

A tal fine, si sta affrontando un percorso sull’intero territorio di Reggio Calabria, aiutando i cittadini a costituirsi in Comitati di quartiere e fornendo le informazioni sulle modalità di partecipazione alla gestione delle risorse pubbliche secondo le normative vigenti. Inoltre attraverso una petizione popolare si è avviato l’iter regolamentare per introdurre modifiche e integrazioni alle funzioni dei Comitati, oltre ad assicurarne la natura civica ed apartitica. Si è chiesta altresì la sospensione della bozza di Regolamento comunale ove è stato previsto invece la commistione tra i Comitati civici e le segreterie politiche.

  • Recupero e valorizzazione delle aree e degli edifici da destinare alla pubblica fruizione.
  • Intervento per la digitalizzazione dei processi gestionali e comunicativi, soprattutto attraverso l’elaborazione e applicazione di una piattaforma informatica comunale.
  • Piano di intervento per la tutela animali e contrasto al randagismo.
  • Gli obiettivi di medio e lungo termine per lo sviluppo della rete degli Enti Locali e la promozione di una riforma.

La conferenza è aperta a tutti i cittadini, un invito particolare viene rivolto ai giovani, nondimeno è gradita la partecipazione ed il confronto con docenti e professionisti.

Per qualsiasi informazione o per aderire alle attività in corso si invitano gli interessati a scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica:  mitiunionedelsud@gmail.com

Il Direttivo del Movimento