Abolire l’ergastolo ostativo è un grandissimo regalo alle mafie

Post in Attualità, Società

«Abolire l’ergastolo ostativo è un grandissimo regalo alle mafie, imperdonabile. Insieme alla legge sulla confisca dei beni ai mafiosi, l’ergastolo ostativo è uno strumento che nei decenni ha permesso di assestare duri colpi alle mafie». Lo afferma, in una nota, il deputato Francesco Sapia, di Alternativa c’è, che alla Camera siede in commissione Sanità. «Colpisce che a sollevare la questione – prosegue il parlamentare – siano stati intanto Maria Falcone, Salvatore Borsellino, due familiari di vittime di mafia, insieme alla parlamentare e testimone di giustizia Piera Aiello. Si tratta di persone colpite negli affetti, che hanno giustamente sollevato il problema. Mi chiedo dove sia il resto della politica e mi sorprende che restino in silenzio quei movimenti e partiti che hanno fatto della giustizia una bandiera. È l’effetto della maggioranza Draghi?». «Chi tace adesso avrà sulla coscienza un peso – spiega il deputato di Alternativa c’è – quello di avere in parte vanificato il sacrificio dei servitori dello Stato che hanno dato la vita perché la mafia fosse sconfitta». «Io non taccio – conclude Sapia – e lo denuncio pubblicamente e perché chi ha subito la violenza della mafia sappia che non è solo».