SCUOLA, inizio e termine lezioni in Calabria e Sicilia nell’Anno Scol. 2019/2020

Post in Attualità, Calabria - Sicilia, Italia

Le sottoelencate festività nazionali sono uguali nel Calendario scolastico di tutte le Regioni, per cui le scuole rimarranno chiuse in tutta Italia nei giorni:

  • venerdì 1 novembre 2019 : Tutti i Santi;
  • <<domenica>> 8 dicembre 2019: Immacolata Concezione,
  • mercoledì 25 dicembre 2019: Natale;
  • giovedì 26 dicembre 2019: Santo Stefano;
  • mercoledì 1 gennaio 2020: Capodanno;
  • lunedì 6 gennaio 2020: Epifania;
  • <<domenica>> 12 aprile 2020: Pasqua
  • lunedì 13 aprile 2020: Lunedì dell’Angelo;
  • sabato 25 aprile 2020: Festa della Liberazione;
  • venerdì 1 maggio 2020: Festa del Lavoro;
  • martedì 2 giugno 2020: Festa nazionale della Repubblica.

 

  • <> CALENDARIO SCOLASTICO  2019/2020    –  CALABRIA
  • Primo giorno di scuola: lunedì 16 settembre 2019
  • Ultimo giorno di scuola: 9 giugno 2020
  • Vacanze di Natale: da lunedì 23 dicembre a lunedì 6 gennaio 2020 (compresi)
  • Vacanze di Pasqua: da giovedì 9 aprile a martedì 14 aprile 2020 (compresi)
  • Vacanze di Carnevale: //
  • Altri ponti: sabato 2 novembre; sabato 2 maggio e lunedì 1 giugno

Alle scuole, a fronte di particolari esigenze o eventi, sono consentite ulteriori sospensioni delle lezioni o modifiche del Calendario comunicandolo alla Regione, agli Enti erogatori dei servizi di supporto e alle famiglie, fermo restando l’obbligo di garantire 200 giorni minimi di attività scolastica.

  • <> CALENDARIO SCOLASTICO 2019/2020  –  SICILIA
  • Primo giorno di scuola: giovedì 12 settembre 2019
  • Ultimo giorno di scuola: sabato 6 giugno 2020 (10 giugno se orario è articolato su 5 giorni settimanali) [per le scuole dell’infanzia 25 giugno (26 giugno se orario è articolato su 5 giorni settimanali)]
  • Vacanze di Natale: da lunedì 23 dicembre al 7 gennaio 2020 (compresi)
  • Vacanze di Pasqua: da giovedì 9 aprile a martedì 14 aprile 2020 (compresi)
  • Vacanze di Carnevale: //
  • Altri ponti: //

Fermo restando l’esigenza del rispetto di almeno 200 giorni per lo svolgimento delle lezioni, il Calendario scolastico può essere derogato, con conseguente non obbligatorietà di recupero, unicamente per i seguenti motivi: a) –  eventuali sospensioni, nonché per eventi straordinari del servizio scolastico connesse ad inderogabili esigenze delle amministrazioni locali, nonché per eventi straordinari; b) – sospensione del servizio scolastico negli Istituti sedi di seggio elettorale, limitatamente alle giornate delle corrispondenti tornate elettorali;  c) –  sospensione del servizio scolastico per celebrare particolari ricorrenze civili o religiose, anche a carattere locale.