MELITO NEL ... PALLONE. UN'IMPRESA DI DOMENICO SALVATORE

MELITO NEL ... PALLONE. UN'IMPRESA DI DOMENICO SALVATORE

Dopo i "sonetti di fossato", spaccato antropologico del suo luogo di origine, Domenico Salvatore cambia registro  e passa allo sport, la sua passione da sempre.

Dopo anni di documentazione, di attenzione alle vicende sportive locali produce questo libro che imprime nella pietra per sempre le vicende sportive di un territorio suo luogo di adozione. 

Un'impresa simile richiede anni di lavoro per organizzare dati e notizie. Il Salvatore con la pazienza certosina che gli è congeniale giunge al risultato con un'opera dall'ottimo impatto grafico e completa.

I complimenti di deliapress.it

 

ECCO QUANTO SCRIVE TONINO RAFFA

Ci sono storie che appartengono atutti, ma possono essere scritte da una persona sola. 

Ho pensato a questo, quando ho avuto sotto gli occhi
le bozze del libro che vi trovate tra le mani. Le vicende storiche e sportive del
comprensorio di Melito Porto Salvo appartengono alla sua numerosa popola-
zione, ma avrebbe potuto metterle insieme solo un tenace ricercatore come

Mimmo Salvatore. Del quale ho sempre apprezzato, da quasi cinquant'an-
ni, il suo amore per questo lembo terra e il rispetto per quei valori umani
che rappresentano il collante tra sporte società civile
Presumo che l'opera abbia richiesto, quasi quasi, uno sforzo pari alle dodici
fatiche di Ercole. Perché un conto è ricostruire le radici secolari di grandi metropoli
o di squadre affermate come la juve, il Milan, I'Inter, il Torino o la Roma sulle quali
esiste una sterminata bibliografia (e anche un'ampia sitografia), e un conto è oc-
cuparsi delle realtà che hanno animato i campionati dilettanti nei piccoli comuni
come Melito, Montebello, Condofuri, Bova, Palizzi o Brancaleone
Mimmo Salvatore, con la perizia di un incallito cronista di provincia (la cui no-
bile figura troviamo ormai solo nei vecchi film in bianco e nero), con la sua matita,
il suo taccuino, i ritagli ingialliti del suo archivio, la sua macchina fotografica e la
sua mini telecamera, ha messo insieme tutto questo, cogliendo non solo i dati sta
tistici, ma anche gli umori le passioni che albergano all ombra dei campanili, dove
l'orgoglio per i risultati sportivi si mescola con la grandezza dei fasti di un passatopieno di testimonianze ed è spesso sinonimo di riscatto sociale
Anche le schede dedicate a calciatori per i quali non ci sarà mai spazio neigrandi almanacchi, rappresentano uno sforzo notevole sul piano documentale e
costituiranno materia per i collezionisti
Per tutte queste ragioni, meritano un elogio solenne l'autore, l'editore e quantihanno creduto nella valenza di quest opera preziosa
Tonino Raffa
(Già inviato del Giornale Radio Rai,
voce storica di "Tutto il calcio minuto per minuto")

Cerca nel sito