KYOTO E' OGGI NELLA LISTA DEI PATRIMONI MONDIALI DELL'UNESCO GRAZIE ALLA QUALITA' E QUANTITA' DEI SITI DI ECCEZIONALE IMPORTANZA CULTURALE CHE OSPITA

KYOTO E' OGGI NELLA LISTA DEI PATRIMONI MONDIALI DELL'UNESCO GRAZIE ALLA QUALITA' E QUANTITA' DEI SITI DI ECCEZIONALE IMPORTANZA CULTURALE CHE OSPITA

12.04.2018  14:05 - 

di Virginia Iacopino - 

GIAPPONE da belligerante sconfitto a potenza economica mondiale

KIOTO

CAPITALE CULTURALE DEL GIAPPONE DOPO ESSERE STATA CAPITALE POLITICA PER PIU' DI MILLE ANNI,KYOTO E' OGGI NELLA LISTA DEI PATRIMONI MONDIALI DELL'UNESCO GRAZIE ALLA QUALITA' E QUANTITA' DEI SITI DI ECCEZIONALE IMPORTANZA CULTURALE CHE OSPITA:FASCINOSI TEMPLI BUDDISTI,INCANTEVOLI GIARDINI,MAESTOSI SANTUARI SCHINTOISTI,UN CASTELLO FORTIFICATO,UNA FORESTA DI BAMBU',UNA MONTAGNA SACRA AL BUDDISMO CON IL SUO TEMPIO D'ORO.I DIVERSI COLORI DEGLI EDIFICI NE IDENTIFICANO LA FUNZIONE:CI SONO QUELLI DELLA FAMIGLIA IMPERIALE,DEI MAGISTRATI, DEI RELIGIOSI,DEI MEMBRI DELL'ESERCITO,DEI CITTADINI COMUNI (Edoardo Boria,geografo professore all'Università La Sapienza di Roma)

I giapponesi si considerano popolo eletto.Ognuno di loro,secondo la leggenda che risale al 660 A.C.,discende dalla sacra coppia divina Izamani e Izanagi che dal suo occhio sinistro partorì Amaterasu la dea del sole che inviò sulla terra suo nipote Minigi-no-Nikoto con due scopi:1)pacificare gli uomini stabilendo concordia senza fermenti contro le divinità ;2)procreare Jinmu primo imperatore (tenno,signore del cielo) discendente direttamente dai Kami (divinità).Nacque così la via degli Dei,cioè lo schintoismo mescolanza di riti sciamani,miti,credenze e preghiere divinatorie.Nel corso dei secoli agli Dei originari sono state aggiunte molte divinità anche malvagie che corrispondono al demonio Satana con tutta la sua schiera della religione cristiana.Lo Schintoismo ebbe una profonda relazione con il buddismo.Si collegò alla Dea Sole,antenata della famiglia del grande Budda per cui i Kami erano Budda di origine indiana con un altro nome.La filosofia animista della vita schintoistica ruota attorno all'idea che esiste una profonda armonia tra gli esseri umani e le numerose divinità a cui appartengono anche piante,montagne,rocce ecc. Tra queste due religioni cercò di introdursi ancheil Taoismo religione popolare della Cina che venera il culto degli spiriti della natura e degli antenati.Il Taoismo è una via di liberazione da questo mondo e sotto questo punto di vista è paragonabile alle vie dello Yoga che permette di collegarsi con il mondo spirituale.I taoisti dicono:ogni volta che si vuole ottenere qualcosa bisogna iniziare dal suo opposto:se si vuole restringere bisogna innanzitutto estendere;se si vuole indebolire bisogna prima rafforzare;se si vuole far perire bisogna prima far fiorire;se si vuole prendere possesso bisogna prima offrire.E' così che ciò che è tortuoso diventa dirittto,ciò che è vuoto diventa pieno,ciò che è consumato diventa nuovo.Solo così di può raggiungere e mantenere l'equilibrio tra buono e cattivo.

Per il Giappone lo schintoismo è importante.A differenza della religione cattolica non possiede principi che si devono credere senza discussione perchè veri (dogmi).Alla fine della seconda guerra mondiale in Giappone si affermarono numerose nuove sette che praticano l'esorcismo,guarigioni che avvengono dopo il rito di purificazione nell'acqua,nel sale,nella sabbia,nel riso.E' questa la principale ragione di non contaminare montagne,laghi,scogliere,spiagge,prati. Oggi addirittura esiste una mistica industriale,quella degli zaibatsu che  anima le 6 grandi concentrazioni industriali dell'elettronica,della chimica,dei metalli leggeri ecc.Celebre è il suo inno recitato ogni mattina nelle industrie:come l'acqua delle fonti sgorga a scrosci cresci,cresci,cresci.I giapponesi non lasciano mai la mancia ai camerieri senza imbustarla altrimenti è considerata volgare carità.Alla fine dell'inverno per scacciare i Kami malvagi i giapponesi lanciano fagioli di soia e cantano via via i demoni entri la buona sorte.Nella religione cristiana i miracoli,e oggi sono tanti,sono di tipo eucaristico:ad esempio quello che si è verificato durante la messa di mezzanotte dell'8 dicembre 1991 presso il Santuario Mariano del Venezuela.Una della 4 parti di ostia consacrata incominciò a sanguinare.Si dice che ancora oggi il sangue è fresco a differenza di quello di San Gennaro che di volta in volta si deve sciogliere per poter gridare al miracolo.Quante conversioni avvengono per le Ostie che sanguinano! Onesti fedeli pregate che anche qui,in terra calabra,un'ostia sanguinante possa fare avverare il miracolo di far scomparire tutti i corruttori e i malavitosi compresi i preti sessualmente deviati.

Nello schintoismo se Amaterasu viene oltraggiata Ella si ritira in una caverna del cielo e fa scendere sul mondo Tsukiyomi la Dea della luna vicina ai Kami spiriti malvagi.La divinità del sole,servendosi dello specchio magico attira fuori Amaterasu che illumina la terra.Lo specchio magico fa farte dei tre tesori sacri unitamente alla spada ed alla gemma di cui si servono i sacerdoti durante la cerimonia di consacrazione dell'imperatore che deve avvenire solo dopo la morte del precedente così come dovrebbe accadere per l'elezione del nuovo Papa.Lo schintoismo e il Buddismo disponevano sia di santuari condivisi che di divinità.Nel 1868 gli ideologi della restaurazione del periodo Meijri  imposero la separazione e proibirono ai monaci buddisti l'entrata nei santuari schintoisti.Ciò avvenne perchè l'imperatore non accettò più il buddismo di origine indiana.Si discriminarono in maniera più aspra i Barakumini cioè i lavoratori della macellazione degli animali e della concia delle pelli considerati attività impure moralmente ripugnanti e sacrileghe.Il partito comunista giapponese nel 1957 lottò affinchè questa discriminazione cessasse.Il problema ancora non è del tutto risolto.Nel 1542 a portare turbamento religioso in tutto l'oriente fu Francesco Saverio.Cercò di evangelizzare al cristianesimo l'India,la Malacca e il Giappone.Seguiva gli insegnamenti del suo spirituale maestro Ignazio di Loyola fondatore della Compagnia di Gesù che affermava che l'unico depositario della vera religione era il Papa.

Emiliano Fittipaldi attento giornalista esperto della storia della chiesa scrive:penso che il pontificato di Papa Francesco è rivoluzionario sotto alcuni specifici aspetti soprettutto pastorali che comunque sono importantissimi.Dal punto di vista della retorica Francesco è un grande Pastore;è riuscito molto più del suo predecessore,ancora vivente,ad avvicinare la dottrina cristiana a quella del Vangelo.Quello che però considero sbagliato,da parte di molta stampa italiana raccontare questo pontificato senza verificare la distanza tra le parole e i fatti.La caratteristica del vero giornsalista è quella di investigare.Questo Papa gode di ottima stampa ma irrisolte ancora rimangono:la riforma della Curia,quella economica e la lotta alla pedofilia.E' un Papa molto carismatico e questo non è del tutto positivo perchè si ha paura di fare critiche costruttive che permetterebbero a questo Pontefice di essere nei fatti veramente rivoluzionario.Emiliano nel suo libro Avarizia con grande coraggio e con documenti svela le ricchezze,gli scandali e i segreti della Chiesa di cui Francesco è conoscente.La famosa ristrutturazione dell'attico di Bertone fu effettuata con i fondi del Bambin Gesù che dovevano essere distribuiti ai poveri.All'inizio del suo pontificato questo Papa ha chiesto una chiesa povera per i poveri.Si è fatto chiamare Francesco nonostante sia gesuita e punta il dito contro il marciume della Curia.L'obolo di San Pietro,aiuto economico offerto dai fedeli di tutto il mondo,pari ad oltre 80 milioni di euro all'anno viene,per la quasi totalità,utilizzato per rispondere alla necessità dei dicasteri e dei cardinali.Anche le briciole di tale fondo in parte si volatilizzano.Il braccio destro di Francesco,il Cardinale Maradiaga ha ricevuto 35mila euro al mese da una università cattolica.Una serie di documenti dimostrano che ha mentito affermando di aver distribuito tali fondi in beneficenza.Sulla questione del denaro il Papa interviene a più riprese creando nuovi organi per la sua gestione.Molti siamo a chiedere a Papa Francesco,visti i suoi stretti legami con Erdogan di imporsi contro il massacro dei Curdi ad opera dei Gjiidisti turchi.Asya Abodulla chiede di unirsi a lui per fermare il progetto di pulizia etnica di Erdogan

Tornando al Giappone il giornalista Dario Fabbri esperto di geopolotica di America e Medio Oriente scrive:non esiste altro paese che negli ultimi due secoli sia cambiato tanto radicalmente,tanto velocemente come il Giappone.Da arcipelago isolato a potenza coloniale,da belligerante sconfitto dagli americani che il 6 agosto del1945 sganciarono la prima bomba atomica su Hiroschima seguita da una seconda su Nagasaki sconvolgimenti spaventosi che avrebbero disintegrato qualsiasi nazione,qualunque popolo ma non il Giappone che oggi è la terza potenza economica del mondo ed è meno fiduciosa negli Stati Uniti suo principale alleato che riuscì a ricostruirlo dopo il disastro delle due bombe e ad imporre una sua costituzione che si ispira a quella americana.Il Giappone nella trattativa con Putin deve ancora risolvere il negoziato per il possesso delle isole Curili meridianali.La questione impedisce a Tokio e a Mosca di stipulare un trattato di pace  per la prosperità non solo dell'Asia ma di tutto il mondo che ha bisogno della loro collaborazione economica.Perciò Abe dovrebbe evitare di usare il clero per mirare al terzo mandato;dovrebbe prestare molta attenzione a cedere pacificamente le isole Curili tenendo presente che per esse passa il gasdotto proveniente dalla Siberia russa.E' Putin l'intermediario per impedire un irreparabile conflitto tra Cina e Giappone.

Sono giorni quelli che stiamo vivendo nei quali gli avvenimenti bellicosi si susseguono frenetici e le nuove aree dello sviluppo economico passano dalla Cina e dal Giappone.La Cina è una potenza economica paragonabile alla Germania e portatrice di due caratteristiche positive:il basso costo del lavoro e la propensione al risparmio.Putin preme per un'intesa diplomatica e Abe deve prestare molta attenzione a non usare Kim Jon-Um per legittimare il riarmo nipponico.

Si è religiosi quando si gioisce della bellezza e del profumo dei fiori,dei cespugli,degli alberi,di tutti gli animali ed insieme a loro saremo capaci di rafforzare la nostra anima,il corpo,la passione per sentirci esseri cosmici e librarci verso i mondi dell'infinito lasciando per ore i nostri problemi e le nostre difficoltà sulla terra (Virginia Iacopino).

 

12.4.2018    Virginia Iacopino

 

Cerca nel sito