Il magico presepio di Soverato/In una nota di Maria Drosi

Il magico presepio di Soverato/In una nota di Maria Drosi

26 dicembre 2017     07:12

Posted by Domenico Salvatore-

 

excomac_soverato

 

 

DALLA SALA CONSILIARE DEL PALAZZO DI CITTÀ, SCINTILLE DI LUCE DI BETLEMME

 

 

Le luci rifulgenti per le vie cittadine e le vetrine scintillanti, non bastano più a penetrare nel cuore della festa.La “glauca terra” restituisce, così, lo splendore innaturale e la notte rientra nel suo impenetrabile buio.

Risultati immagini per Soverato Ernesto Alecci Risultati immagini per presepio azzurro

Ne coglie il segno, Ernesto Alecci, sindaco della città di Soverato.E fa suo il dolore sordo, il silenzio innocente, il disagio dignitoso, di quanti, in città, si confrontano con una quotidianità difficile.

E a loro, anche, il Sindaco dedica il suo impegno, perché sia dolce la veglia e gioioso questo giorno carico di significati.

L’Aula consiliare, dove vengono celebrate le liturgie delle attività istituzionali, veste i colori della festa e si ammanta del tepore dell’amore., trasformandosi, oggi, in sala ospitante e condivisa.

Un dovere, un “impegno di équipe”, scrive Ernesto Alecci sul web . “In questo, la risposta positiva dei colleghi amministratori, del servizio di volontariato, di numerosi cittadini”.

Ognuno , con spirito di solidarietà e nella cultura del dono, ha offerto un contributo fattivo nell’organizzazione di un ambiente accogliente, capace di allontanare preoccupazioni e pensieri, ed ancor più.

Immagine correlata

Un pranzo gustoso,  giochi per tutti, doni per i bambini . Per i meno fortunati.E come andare a Betlemme, e da Betlemme ripartire, attualizzando nel tempo che si vive, la sua storia di umanità.

“Se è passato il tempo , in cui in cui accadevano miracoli , ci è rimasto almeno un giorno magico In cui  tutto può succedere”(J. Gaarder).

Un fascio di luce inonda la città. E’ alto il sole. Dal cielo piovono brividi.Natale è qui, in questo Palazzo di città, oggi luogo sicuro per dimenticare la realtà sofferta del mondo.

Tutto è più dolce e più festoso, anche le luci della notte. “Perché anche il Bambino della mangiatoia è una scintilla del grande falò dietro le fioche lanterne del cielo”(cit).

 

Maria Drosi

 

Immagine correlata

Cerca nel sito