110° Anniversario della costituzione di Bova Marina in Comune autonomo. Dal suo passato, quale futuro? 8-9-10-11 agosto

110° Anniversario della costituzione di Bova Marina in Comune autonomo. Dal suo passato, quale futuro? 8-9-10-11 agosto

5.08.2018  19:00 - Elio Cotronei release - 

COMUNE DI   BOVA   MARINA

DIMOS JALU' TU VUA - AREA ELLENOFONA

Quest'anno  ricorre  il 110° Anniversario  della  costituzione  di  Bova  Marina  in Comune autonomo

Questa Commissione Straordinaria intende dare risalto all'evento con una serie di manifestazioni che non solo ricordino questa circostanza ma che siano occasione di approfondimento di tutti gli aspetti connessi, da quello storico, a quello  economico, culturale ed artistico.

Lo scopo è quello di offrire nuovi spunti per la presa di coscienza, amplificando il rafforzamento del senso di identità ed appartenenza non solo dei cittadini che risiedono, ma anche di quelli che tornano periodicamente, amando il loro luogo di origine.

Dieci anni fa l'importante ricorrenza del Centenario, a quanto riferito da chi ha curato la realizzazione di tale manifestazione, forniva l'occasione per una riflessione a tutto campo sul percorso storico del Comune e sulle prospettive che si aprivano.

Da allora sono trascorsi dieci anni travagliati dovuti non solo a problematiche che hanno coinvolto gli Organi Istituzionali del Comune ed alla dichiarazione di dissesto finanziario, ma soprattutto alla crisi economica che ha investito non solo Bova Marina.

E' proprio la descritta situazione degli ultimi lustri che ha suggerito a questa Commissione Straordinaria di soffermarsi ad analizzare le condizioni di questa drammatica involuzione.

Tale  situazione  deve,  però,  essere  rapidamente  superata  per  riportare  Bova Marina all'epoca in cui era riferimento culturale e turistico per l'intera Area.

Ed allora questa manifestazione è stata ideata con uno sguardo non solo al passato e al presente, ma anche al futuro di Bova  Marina e con la volontà di porsi alcuni interrogativi sulle possibilità del suo sviluppo, a partire dalle risorse endogene, specie umane e magari latenti, sugli ostacoli da rimuovere, sui possibili atteggiamenti da cambiare e su tutte le potenzialità che possono diventare motore di sviluppo per questo Comune.Sono questi i temi che verranno affrontati negli interventi dei relatori che si susseguiranno durante la manifestazione che si svolgerà dall'8 all'll agosto, con il patrocinio del Consiglio Regionale della Calabria .

Inoltre, nel programma sono stati anche inseriti due eventi musicali, il Concerto della Banda di Rappresentanza della Reale Acca demia Filarmonica di Gerace in uniforme storica del 1841, fedele riproduzione della Guardia Nazionale del Regno delle Due Sicilie, ed il Concerto di Musica Leggera anni 60'-70' eseguito dal Trio Maio - D'Ascola - Marra.

 

 

 

 

Cerca nel sito