Saline Joniche, Marinella Imbalzano alla mostra internazionale d'arte contemporanea

13.06.2016 22:56
di Francesca Martino  -   
La pittrice salinese Marinella Imbalzano e' presente alla mostra d'arte contemporanea internazionale a Bologna. La prestigiosa collettiva è in corso di svolgimento ed è realizzata dall'Associazione "Artebo" con il patrocinio del capoluogo bolognese. Prendono parte all'iniziativa numerosi artisti provenienti da tutto il mondo, fra questi oltre alla Imbalzano, gli italiani Roberto Lacentra e Angela Palese.
 
Alla manifestazione l'artista espone due opere fino al 18 giugno 2016: "Amore Malato" e "L'infinito e l'oscurità" in cui è evidente un trionfo di colori puri, che esaltano le immagini, accentuando i contorni e le sfumature.
 
 Tutta la produzione artistica di Marinella Imbalzano esprime la sua sensibilità e la fervida immaginazione in un accordo armonico con le figure ritratte.
 
Marinella Imbalzano e' una pittrice e sapiente artigiana, nasce a Saline Joniche, nel Comune di Montebello Jonico, in provincia di Reggio Calabria dove risiede. La sua passione per la pittura scaturisce dalla voglia di ricreare un mondo di sogni libero da incubi e inquietudini.
 
Autodidatta e consapevole che la perfezione, sinonimo di bellezza, a volte però non trasmette emozioni, va alla ricerca dell’assoluto, inteso come massima meta da raggiungere.
Nel contesto dell’assoluto vuole associare libertà di espressione, innovazione e sperimentazione nelle svariate forme e colori. Colori, che a volte brillanti e accesi dominano le sue opere, nelle quali imprime emozioni del paesaggio d’animo. 
 
Predilige il colore ad olio usato spesso puro, anche se a volte, essendo esperta in artigianato artistico, si sbizzarrisce a lavorare con materiali nuovi ed inconsueti.
Infatti nell’ambito dell’artigianato artistico, particolare interesse suscitano i “libri aperti”, esclusivamente di sua produzione, in legno e tela, dipinti con colori ad olio, acrilici e tecnica mista (non si tratta di decoupage, ma sono interamente fatti a mano) e i gioielli in pizzo di cantù.
 
Numerose le mostre e collettive con l’associazione culturale “Le Muse” di Reggio Calabria. La più recente a Palermo, nel castello della Baronessa di Carini. Nel 2008 partecipa al catalogo “Sud’Arte” con l’opera “I cavalli gialli” e nel 2009 l’opera “Bagnanti sotto l’albero dei sogni” viene inserita nel catalogo “Personalità”.
 
Attualmente l’opera “Tra sogno e realtà, tra cielo e terra il dono più grande: la Vita” fa parte dell’annuario degli artisti contemporanei Acca in Arte 2010-2011.

Cerca nel sito