Reggio Calabria - Interventi dei Carabinieri: Bova Marina, Bagnara

16.06.2016 13:37

15 giugno 2016, in Bova Marina (RC), i Carabinieri della locale Aliquota Radiomobile hanno tratto in arresto C.G., di anni 59 da Montebello Jonico, per i reati di lesioni personali aggravate e violenza privata poiché sorpreso dai militari operanti, al culmine di un diverbio, afferrare per i capelli e percuotere violentemente alla testa una donna di nazionalità rumena, al fine di costringerla a salire a bordo della propria autovettura. Quest’ultima, visitata nel vicino nosocomio, riportava lievi lesioni.

 

 

15 giugno 2016, in Bagnara Calabra (RC), i Carabinieri della locale Stazione, coadiuvati da personale dello Squadrone eliportato Cacciatori Calabria, hanno tratto in arresto ZAGARI Francesco, di anni 61 da Bagnara Calabra, già noto alle FF.OO, per i reati di  detenzione abusiva di munizioni, detenzione illegale di armi comuni da sparo ed omessa custodia di armi poiché, ad esito di perquisizione domiciliare, i militari operanti rinvenivano, abilmente occultate all’interno di uno zaino, nr. 1 pistola lanciarazzi cal. 22, completa di tromboncino e priva di matricola, nr. 5 cartucce cal. 12 a palla e nr. 77 cartucce cal. 12 a pallini. Durante le operazioni di polizia, veniva altresì rinvenuto, all’interno di un armadio in legno aperto, un fucile cal. 12 regolarmente denunciato dal prefato, ma custodito senza le prescritte cautele, pertanto, al predetto veniva contestata l’omessa custodia delle armi e contestualmente ritirato il porto d’armi

 

Com Stampa Com. Prov. Carabinieri

Cerca nel sito