Reggio Calabria - Analisi del nuovo Piano regionale dei Trasporti.

15.06.2016 18:23

 

La quarta Commissione consiliare, ‘Assetto e utilizzazione del territorio -  Protezione dell’ambiente’, presieduta dal consigliere Domenico Bevacqua, ha incardinato nel corso dei suoi lavori odierni l’analisi di merito del nuovo Piano regionale dei Trasporti.

“La puntuale esposizione dell’assessore Francesco Russo – ha detto Bevacqua a conclusione della seduta – su una questione nodale per le sorti dello sviluppo della Calabria, raccoglie il senso della sfida che questa maggioranza alla guida della Regione intende lanciare per promuovere il territorio e riportare la qualità dei servizi di mobilità per merci e persone ai livelli degli standard nazionali ed europei. Come ha avuto modo di sottolineare l’assessore Russo – ha proseguito Bevacqua – il Piano regionale dei Trasporti della Calabria data ormai venti anni orsono, un lasso di tempo durante cui nessuna revisione è stata posta in essere dall’ente Regione, con conseguenze immaginabili rispetto agli scenari mediterranei ed europei che nel frattempo si sono determinati. Le ragioni che spingono ad esaminare ed approvare al massimo entro quest’anno quello che può essere definito lo strumento fondamentale da cui prenderanno le mosse di tutta una serie di orientamenti sociali ed economici – ha sottolineato ancora Domenico Bevacqua – sono imposte dalle condizioni estremamente carenti della rete dei collegamenti esterni ed interni della Calabria, una situazione che impone, ed in maniera veloce, l’implementazione di vie di comunicazione che superino visioni particolaristiche che finora, invece, hanno influito negativamente nello sviluppo della mobilità e con costi davvero elevatissimi. Vie del mare, con al centro Gioia Tauro, aeroporti, ferrovie, viabilità terrestre – ha detto ancora il presidente della quarta Commissione – devono necessariamente diventare un unicum al servizio di una via allo sviluppo ed alla modernità. Sono certo inoltre, e di questo ho già avuto modo di anticipare ai colleghi la mia intenzione durante i lavori, della necessità di confrontarsi con spirito costruttivo con gli operatori del settore, le forze sociali e le rappresentanze imprenditoriali affinchè ogni suggerimento o proposta possa trovare pertinenza e spazio adeguato per migliorare un impianto di lavoro come quello prospettato dal prof. Russo, ai fini di un corretto apporto democratico alle decisioni strategiche che interessano la nostra regione”.

Nel corso dei lavori la Commissione ha discusso  una proposta di legge di iniziativa del consigliere Giuseppe Aieta per dilazionare i tempi di restituzione -  dai due anni originari a tre -  dei mutui contratti da numerosi comuni calabresi con la Cassa depositi e prestiti e con altri istituti finanziari per scongiurare la revoca dei benefici per la realizzazione delle opere pubbliche per sopraggiunte difficoltà contabili di bilancio. Sull’argomento, la quarta Commissione si determinerà successivamente alla formulazione dei pareri degli uffici interessati.

Durante la seduta, l’organismo ha altresì audito i rappresentanti della società ‘aeroporto di Scalea’,Ortolani e Barberi, i quali hanno chiesto che l’aviosuperficie dell’alto Tirreno cosentino possa essere, per le sue caratteristiche Icao, ricompresa nel nuovo piano regionale dei trasporti come struttura di servizio in grado di gestire aeromobili con portata media da 150/ 180 passeggeri.

Infine, la Commissione ha audito una rappresentanza  dei comuni di Campana e di Mormanno e i dirigenti dell’assessorato all’Ambiente in ordine,- a quella che è stata definita  ‘preoccupante per gli effetti’ sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione europea del 2 dicembre 2014 che ha sanzionato per centinaia di migliaia di euro numerosi piccoli comuni della regione sulle bonifiche dei siti adibiti allo smaltimento de rifiuti solidi urbani, i cui effetti sarebbero disastrosi per i bilanci già in difficoltà. Sul punto, è stato convenuto che le amministrazioni comunali interessate possano essere supportate nella vicenda dagli uffici della Regione.

Al dibattito hanno contribuito i consiglieri Aieta, Battaglia, Arruzzolo, Pasqua e Tallini.

La quarta Commissione tornerà a riunirsi a Palazzo Campanella il prossimo 28 giungo alle ore 12,00.                

     fd                                                                                              L’Ufficio Stampa del Cons. Regionale

 

Cerca nel sito